The Mandalorian 2 Recensione Capitolo 14 La tragedia
disney Il Mondo delle Serie Tv Recensioni Star Wars

The Mandalorian 2: recensione del capitolo 14 – La Tragedia

Il capitolo 14 della serie The Mandalorian, intitolato per l’occasione La Tragedia, riprende laddove si era interrotto il precedente. Questa è la recensione.

Dopo l’incontro con personaggi rilevanti della cosmologia di “Star Wars” come Bo-Katan e Ahsoka Tano, il nostro Mando e il piccolo Grogu (soprannominato dai fan Baby Yoda) sono diretti verso Tython, il pianeta dove – secondo le informazioni del protagonista – risiederebbe un jedi, forse disposto ad addestrare il bambino. L’atterraggio con la Rezor Crest non si rivela semplice e peggiore sarà l’accoglienza che le lande desolate del pianeta hanno riservato ai nostri eroi.

L’episodio La Tragedia presenta una durata di circa 33 minuti, e si rivela pertanto uno dei più brevi della serie The Mandalorian. La direzione è affidata al maestro Robert Rodriguez (Alita: Angelo della Battaglia) e la sua mano abile nella direzione delle scene d’azione si vede tutta. Tra strizzate d’occhio ai fan di “Guerre Stellari” (la domanda sul ritorno dell’impero che rimanda al film in cui fece la sua comparsa il personaggio di Bobba Fett: “L’impero colpisce ancora”) e sviluppi narrativi che hanno un notevole impatto sullo sviluppo della storia, l’episodio procede verso un finale aperto che spalanca le porte a interrogativi relativi al futuro degli eventi di “The Mandalorian”.

Per la prima volta dall’inizio della seconda stagione, l’episodio in questione non ha alcun elemento filler, ma ciononostante si propone come preludio ad un finale di stagione che, speriamo, riserverà delle sorprese interessanti.


The Mandalorian 2: recensione del capitolo 14 - La Tragedia • Universal Movies
The Mandalorian 2: recensione del capitolo 14 - La Tragedia

Director: Robert Rodriguez

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.