Non abbiamo ancora finito di rattristarci per la scomparsa dell’attore Michael Massee (cliccate qui) che ora siamo qui a parlarvi di un altro triste lutto, questa volta riguardante il mondo dell’intrattenimento televisivo italiano, è infatti morto Luciano Rispoli.

Da tutti conosciuto come La Voce Educata della Tv Italiana, il presentatore, giornalista e conduttore radiofonico Luciano Rispoli è morto ieri a Roma all’età di 84 anni dopo una lunga battaglia con una malattia terminale, la notizia è stata data dal giornalista Mariano Sabatini, il quale ha recitato quanto segue:

“Con grandissima costernazione, e in accordo i la moglie e i figli, devo dare la triste notizia della scomparsa del popolare giornalista, autore e conduttore di programmi celeberrimi: “Parola mia” e “Tappeto volante” su tutti. Entrato in Rai, in seguito a un concorso per radiocronisti nel 1954 ha continuato a proporre la sua televisione civile e rispettosa anche dopo aver lasciato la tv pubblica, dal 1991, su Tmc e poi su altre emittenti, con un rientro in Rai nel 2002-2003.

… è mancato dopo una lunga malattia a 84 anni, compiuti il 12 luglio scorso. Io posso solo dire, al di là del grande dolore che provo in questo momento, che è stato un grande privilegio collaborare quindici anni con un padre fondatore della Tv come lui. Da Rispoli ho imparato tanto. Tutto. E mi dispiace che purtroppo questa Rai a cui aveva dato tantissimo, negli ultimi anni lo aveva dimenticato, provocandogli grande rammarico”.

Nella carriera di Rispoli tanta, tantissima televisione, ma anche importanti ruoli amministrativi in Rai, da ricordare infatti che dal 1977 al 1987 è stato direttore del Dipartimento Scuola Educazione della Rai, dalla sua però anche l’istituzione di trasmissioni di successo quali Parola mia e Tappeto volante.

Ovviamente Universal Movies non poteva non salutare un grande personaggio pubblico come lui …. Addio Luciano!