Ebbene si, avete letto bene, Bryan Fuller, dalle ultime indiscrezioni, pare proprio che non sia più lo showrunner della nuova serie televisiva targata Star Trek, al suo posto ci saranno Gretchen Berg e Aaron Harberts. Fuller, comunque, continuerà ad essere il produttore esecutivo di questo rinato franchise.

La notizia è apparsa come un fulmine a ciel sereno ieri 26 ottobre su  Variety.

Tale decisione pare sia stata presa dalla CBS perché lo stesso Fuller è in questo  periodo impegnato su più fronti (il reboot di Amazing Stories per la NBC e la serie Starz, American Gods) e quindi preoccupati che l’ex showrunner potesse trascurare in qualche modo Star Trek: Discovery.

Ma, a detta della CBS, i trekker potranno stare tranquilli perché la serie televisiva, presto sugi schermi, non è in difficoltà e che il materiale prodotto da Bryan Fuller sino ad adesso è estremamente soddisfacente.


Star Trek: Discovery sarà prodotta da Bryan Fuller, lo sviluppo è stato affidato a Gretchen Berg e Aaron Harberts

Star Trek: Discovery avrà una durata di 13 episodi ed andrà in onda negli Usa su CBS (il primo episodio) e successivamente su CBS All Access, nel resto del mondo sarà Netflix a distribuirla.

Le riprese inizieranno a Toronto nel mese di ottobre, nessun attore è stato ancora annunciato

Star Trek: Discovery andrà in onda a maggio 2017