Star Trek: Strange New Worlds ipotesi cast
Star Trek Serie Tv

Star Trek: Strange New Worlds, un po’ di storia e ipotesi su cast e personaggi

Star Trek: Strange New Worlds è lo spin-off televisivo dedicato a Christopher Pike che, con molta probabilità, vedremo nell’arco del 2022, e per il quale vogliamo fare un po’ di storia, formulando nel caso specifico varie ipotesi su cast e personaggi.

Come abbiamo avuto modo di dire in un precedente articolo, il Capitano Christopher Pike è un personaggio della Serie Classica che abbiamo conosciuto nel doppio episodio del 1966 intitolato L’Ammutinamento (Menagerie), in realtà un capitolo realizzato cucendo ad arte molte scene de Lo Zoo di Talos (The Cage), il primo pilot bocciato dall’allora network.

Il Capitano fu poi dimenticato per più di mezzo secolo, per essere rispolverato in maniera geniale nel cliffhanger a conclusione della prima stagione di Star Trek: Discovery. Un ripescaggio reso possibile  grazie alla timeline scelta dagli autori per l’ambientazione delle avventure che vedono coinvolta in prima persona Michael Burnham. Christopher Pike, come oramai noto ai fan, sarà nuovamente presente nella seconda stagione di Star Trek: Discovery, tra l’altro come capitano dell’astronave che da il nome allo show cucito a misura della Burnam. Nel tempo Anson Mount, nei panni del Capitano, è diventato il vero fulcro ed elemento trainante dell’intero spettacolo, tanto da spingere la produzione nel realizzare Star Trek: Strange New Worlds.

Da pochi giorni è stato ufficializzato l’inizio dei lavori e annunciato parte del nuovo cast che affiancherà Anson Mount, Ethan Peck e Rebecca Romijn in questa nuova avventura televisiva, per la precisione: Babs Olusanmokun, Christina Chong, Celia Rose Gooding, Jess Bush e Melissa Navia.

Star Trek: Strange New Worlds cast

È naturale ora porsi una domanda: I nuovi attori quali personaggi potranno interpretare in Strange New Words? Per rispondere è necessario però fare una premessa: Lo Zoo di Talos rientra a tutti gli effetti nel canon di Star Trek, pertanto gli autori, secondo il nostro punto di vista, non dovrebbero stravolgere le caratteristiche dei personaggi principali, ciò per evitare le probabile forti critiche dei numerosi trekker. Star Trek: Discovery docet.

Quindi prima di fare le nostre previsioni e speculazioni al riguardo, confrontandole con alcune ipotesi apparse in rete, elenchiamo gli attori che hanno fatto parte del cast storico e i loro rispettivi ruoli:

  • Jeffrey Hunter (Christopher Pike),
  • Leonard Nimoy (Spock),
  • Majel Barrett (Numero Uno),
  • John Hoyt (Dr. Phillip Boyce),
  • Peter Duryea (Ufficiale José Tyler),
  • Laurel Goodwin (Guardiamarina J.M. Colt).
star trek cast storico

Come è oramai noto Anson Mount, Ethan Peck e Rebecca Romijn vestiranno i panni rispettivamente di Christopher Pike, Spock e Numero Uno, di conseguenza, se valida la nostra ipotesi sulla possibilità che i personaggi sul ponte vengano riformati canonicamente, le new entry Babs Olusanmokun, Celia Rose Gooding e Christina Chong non crediamo possano impersonare personaggi del vecchio equipaggio, essendo quest’ultima di origini asiatiche e i primi due di colore.

Jess Bush potrebbe invece vestire i panni della giovane Guardiamarina J.M. Colt, emotivamente attratta dal fascino del Capitano, mentre Melissa Navia interpreterebbe un personaggio totalmente nuovo. Ne consegue che (sempre secondo il nostro punto di vista) sono ancora da individuare gli attori che presteranno il volto al Dr. Phillip Boyce e all’Ufficiale José Tyler.

In netto contrasto con quanto abbiamo ipotizzato dal sito trekcentral.net arriva la voce che il dottore a bordo dell’Enterprise sarà un nuovo personaggio chiamato Biodun e interpretato da Babs Olusanmokun. Le voci inoltre indicano:

  • Christina Chong quale capo della sicurezza La’an;
  • Celia Rose Gooding come uno dei membri più giovani dell’equipaggio ed esperta linguista, di nome Yeboah;
  • Jess Bush come l’infermiera Miller
  • Melissa Navia quale personaggio brillante e comico del gruppo, il suo nome potrebbe essere Ortegas.

A conclusione di questo articolo ricordiamo che Star Trek: Strange New Worlds potrebbe essere ambientato successivamente agli accadimenti visti in Star Trek: Discovery 2, nel periodo compreso quindi tra il 2258 e il 2264, anno in cui prenderà il comando dell’Enterprise James T. Kirk. La narrazione sarà inoltre in stile classico, in cui una trama a sviluppo verticale potrà ben armonizzarsi con un andamento orizzontale.

STAR TREK: STRANGE NEW WORLDS

PRODUZIONE: La serie tv sarà prodotta da CBS Studios, Roddenberry Entertainment e dalla Secret Hideout di Alex Kurtzman, creatore di Discovery e Picard e demiurgo del nuovo universo televisivo di Star Trek. Kurtzman ha inoltre scritto, insieme a Roberto Orci, i due Star Trek di J.J. Abrams. Gli showrunners saranno però Akiva Goldsman (anche showrunner di Picard) e Henry Alonso Myers. Goldsman ha scritto l’episodio pilota (da un soggetto concepito con Kurtzman e Jenny Lumet) e lo dirigerà. Goldsman, Kurtzman e Lumet saranno produttori esecutivi insieme ad Alonso Myers, Heather Kadin, Frank Siracusa, John Weber, Rod Roddenberry e Trevor Roth. CAST: Anson Mount (Pike), Ethan Peck (Spock), Rebecca Romijn (Numero Uno), Babs Olusanmokun, Christina Chong, Celia Rose Gooding, Jess Bush e Melissa Navia.

La nuova serie arriverà su Paramount+ in USA


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.