Oscar 2023: il nostro commento alle nomination

Oscar 2023, il nostro commento alle nomination

Dopo le nomination agli Oscar 2023 annunciate oggi, è il momento di fare qualche considerazione. Sì, perché accanto ai grandi titoli campioni di incassi come Avatar – La via dell’acqua e Top Gun: Maverick, che hanno guadagnato la nomination come miglior film, troviamo titoli come Gli spiriti dell’isola, Tár e, soprattutto, Everything Everywhere All at Once che ha sbaragliato tutti con ben undici candidature.

Quest’ultimo titolo, un action indipendente che ha conquistato critica e pubblico, ha tutte le carte in regola per sbancare gli Oscar 2023, ponendosi (finalmente?) come film di genere in grado di ritagliarsi un ruolo di prim’ordine nel premio cinematografico più importante.

Ma il film dovrà vedersela con titoli come The Fabelmans, l’ultima fatica di Steven Spielberg che ha vinto i Golden Globes per la regia e come miglior film drammatico. Riuscirà quest’autobiografia a sbaragliare la concorrenza?

E poi ci sono i blockbuster che hanno rinvigorito le sale. Top Gun: Maverick e Avatar – La via dell’acqua sono entrambi nella categoria per il miglior film e, anche se sarà difficile che uno di questi due titoli potrà aggiudicarsi la statuetta più ambìta, si daranno sicuramente battaglia nelle categorie tecniche.

Ottimo risultato per il palmares veneziano. Gli spiriti dell’isola, che a Venezia ha vinto il premio per la sceneggiatura e ha fatto vincere la Coppa Volpi al protagonista Colin Farrell (sarà la volta buona per l’Oscar?) e Tár (il terzo Oscar per Cate Blanchett, già Coppa Volpi a Venezia, è praticamente certo) sono i due film che meriterebbero di portarsi a casa premi importanti.

Quasi a bocca asciutta il tanto atteso Babylon di Damien Chazelle: l’affresco esagitato e mirabolante sulla Hollywood degli anni ’20 è stato nominato solo per la scenografia, i costumi e la colonna sonora. Sorprende, invece, la presenza nella categoria per il miglior film il biopic Elvis: esagitato tanto quanto il film di Chazelle ha forse avuto un maggior riscontro tra pubblico e critica.

Come andrà a finire? La notte degli Oscar 2023 è attesa per domenica 12 marzo, e lì avremo tutte le risposte!

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.