Jean-Claude Carriere morto
Artisti Scomparsi

Morto Jean-Claude Carrière, collaborò assiduamente con Luis Buñuel


Se n’è andato ieri all’età di 89 anni Jean-Claude Carrière, sceneggiatore francese che collaborò assiduamente con Luis Buñuel creando capolavori della storia del cinema come Bella di giorno e Il fantasma della libertà.

Capace di concepire storie dalla forte impronta surrealista, le sue idee trovarono terreno fertile nel cinema di Buñuel col quale collaborò dal 1964 (anno di Il diario di una cameriera) fino a Quell’oscuro oggetto del desiderio (1977), ultimo film del regista spagnolo. La loro collaborazione trovò il punto più alto nel 1973 quando Il fascino discreto della borghesia si aggiudicò l’Oscar per il miglior film straniero.

Da ricordare anche il suo contributo alla sceneggiatura de La cagna diretto nel 1972 da Marco Ferreri e per la trasposizione del romanzo di Milan Kundera L’insostenibile leggerezza dell’essere (1988) di Philip Kaufman.

Nel 1963, Jean-Claude Carrière vinse l’Oscar al miglior cortometraggio Happy Anniversary (Heureux Anniversaire) diretto da Pierre Étaix, mentre nel 2015 si aggiudicò l’Oscar alla carriera.


Lascia un Commento...