hail satan recensione
Festival Recensioni

TOHorror: Recensione Hail Satan?, il documentario di Penny Lane

Il TOHorror Film Fest presenta da 20 anni un cartellone ricco di film horror e fantastici. Quest’anno, il festival si è aperto verso il mondo dei documentari e Hail Satan?, diretto da Penny Lane è uno di questi.

Il film è uno sguardo al fenomeno crescente del satanismo negli Stati Uniti e, soprattutto, all’influenza generata dalla nascita del gruppo religioso The satanic temple.

Il Commento

Penny Lane è una giovane documentarista che si sta facendo conoscere, ha già girato una manciata di pellicole, la cui più famosa è Nuts, dedicata alla figura di John Romulus Brinkley. A tal proposito, segnaliamo che Hail Satan? è stato presentato di recente, e con grande successo, al Sundance Film Festival.

Nei suoi lavori si percepisce sempre un leggero senso di ironia, cosa che tranquillamente riscontriamo nelle immagini e nel senso del racconto di Hail Satan?. Le immagini proposte nel documentario generano un certo sgomento, come per i lavori del ben più famoso Michael Moore, perchè mettono in luce alcuni aspetti incredibili del paese più tollerante del mondo.

Il film, centrato sul lavoro del The satanic temple, mostra come la pluralità religiosa negli USA sia decisamente una chimera, un’utopia per una nazione fondata sulla tolleranza e l’apertura mentale. Il lavoro della Lane dimostra, a tal proposito, quanto la società americana sia profondamente bigotta e poco disponibile verso una religione che, per quanto fondata su elementi satanisti, dovrebbe essere accolta tanto quanto le altre religioni. Naturalmente il satanismo mostrato nel film è un satanismo più moderato, epurato da tutte le azioni e le intenzioni meno benevole, e questa leggerezza diviene forse l’unico difetto del film.

Un’opera che vuole mostrare la poca obiettività del popolo americano non può fallire e scivolare nell’essere poco obiettiva verso ciò che si mostra al pubblico. Penny Lane, è evidente, ha simpatia verso le istanze del The satanic temple, e questo si vede bene nel film. Un errore che un buon documentarista non dovrebbe mai commettere.

Hail Satan? è un ottimo documentario, fa sorridere e fa molto riflettere sulle incongruenze del popolo americano, sebbene, in alcuni momenti, appaia molto di parte e poco obiettivo.

Il trailer

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.