Robert Downey jr potrebbe non aver detto addio al Marvel Cinematic Universe, o almeno secondo le maggiori testate americane.

Secondo un report di Deadline, seguito dagli eco di THR e Variety, il celebre interprete di Tony Stark potrebbe aver accettato un breve cammeo in Black Widow, il prossimo capitolo dell'MCU in uscita.

La notizie, sempre se confermata, è stata riportata all'interno di un articolo relativo alla premiazione di Robert Downey jr ai Saturn Awards (qui tutti i premi). Nel particolare Deadline, nel commentare la vittoria di Robert Downey jr come Miglior Attore in Film Action, ha ammesso che la sua ultima apparizione non è stata in Avengers: Endgame, ma sarà in Black Widow.

Tony Stark/Iron Man si è sacrificato per sconfiggere Thanos in Avengers: Endgame, pertanto è letteralmente impossibile vederlo in film ambientati in epoche successive. Come noto, Black Widow è ambientato successivamente ai fatti narrati in Captain America: Civil War, quindi è possibile che Vedova Nera possa aver avuto contatti con Tony Stark in quel periodo.

Ovviamente nessuna delle parti in causa ha confermato il rumour. A voi piacerebbe rivedere ancora Robert Downey jr in un film Marvel?

Black Widow

Le riprese di Black Widow avranno come locations Regno Unito, la Croazia, Miami (Florida) e molto probabilmente anche l’Italia. L’unico dettaglio riguardo la trama è la collocazione temporale, ossia appena dopo gli eventi ammirati in Captain America: Civil War.

Black Widow sarà diretto da Cate Shortland. La sceneggiatura è stata affidata a Jac Schaeffer, e riscritta da Ned Benson.

Nel cast Scarlett Johansson, Scarlett Johansson, David Harbour, Florence Pugh, O-T Fagbenle, e Rachel Weisz, Ray Winstone.

Il film arriverà in sala dal 1 maggio 2020.