Morgan Freeman nega le accuse: “Non ho mai violentato nessuno”

Il ciclone delle accuse di violenza sessuale che giovedì ha colpito anche il premio Oscar Morgan Freeman ha portato l’attore a rilasciare un comunicato in cui afferma di non aver mai violentato nessuno e di essere altresì distrutto da queste accuse.

Queste accuse hanno avuto inevitabili ripercussioni sulla vita e sulla carriera di Freeman: la Visa, che da anni ha legato il proprio marchio con la voce dell’attore, ha interrotto i rapporti con lui mentre i SAG, che gli hanno conferito il premio alla corriera proprio a gennaio, potrebbero ritirarglielo.

Le accuse sono state mosse da otto donne le quali hanno affermato di essere state vittime di comportamenti inappropriati da parte dell’attore. Ecco, di seguito, il comunicato con cui Freeman tenta di scagionarsi:

“Mi distrugge sapere che 80 anni della mia vita rischiano di venire devastati in un attimo dalle notizie uscite giovedì sui media. Tutte le vittime di violenza meritano ascolto, e noi dobbiamo ascoltarle. Ma non è giusto equiparare terribili episodi di violenza sessuale a complimenti sbagliati o battute. Ammetto di essere una persona che vuole mettere a proprio agio e far sentire apprezzate tutti coloro che ho intorno, uomini e donne. Spesso scherzo con le ragazze, ma in un modo che pensavo fosse leggero e ironico.

Ovviamente non sono sempre stato recepito nel modo in cui avrei voluto. Ed ecco perché giovedì ho chiesto scusa e continuerò a farlo per chiunque io abbia colpito, sebbene non intenzionalmente.

Ma voglio essere chiaro su una cosa: non ho creato ambienti di lavoro malsani. Non ho abusato di nessuna donna. Non ho offerto lavori in cambio di sesso. Ogni riferimento a queste eventualità è completamente falso.”

Morgan Freeman.

Casualmente, le accuse rivolte a Freeman sono combaciate all’incirca con la notizia dell’arresto di Harvey Weinstein con l’accusa di stupro e del suo immediato ritorno in libertà dietro pagamento di una cauzione pari a 10 milioni di dollari.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.