Marvel licenzia Jonathan Majors dopo il verdetto di colpevolezza

Jonathan Majors licenziato dalla Marvel

La vita privata di Jonathan Majors ha assistito ad un drammatico epilogo con il verdetto di colpevolezza per aggressione di terzo grado e di molestie subito solo poche ore fa, ma drammatiche sono anche le conseguenze che iniziano a ripercuotersi sulla sua carriera.

Il colosso dell’intrattenimento Disney, in seguito al verdetto sopra citato, ha deciso di licenziare Jonathan Majors, chiudendo di fatto il suo impegno con i Marvel Studios che, nei progetti iniziali, avrebbe dovuto essere assolutamente centrale nel prosieguo della cosìddetta Saga del Multiverso.

Come noto, la figura di Kang il Conquistatore è stata negli ultimi anni il fulcro narrativo del processo di sviluppo delle FASE dalla 4 alla 6, con un finale da kolossal previsto per Avengers: The Kang Dynasty. Ora, secondo alcune fonti vicine allo studios, il film evento sarebbe stato rinominato semplicemente Avengers 5, in attesa di nuovi sviluppi.

Avengers: The Kang Dynasty (o a questo punto Avengers 5), a tal proposito, è da fine novembre nelle mani di Michael Waldron, sceneggiatore chiamato dai Marvel Studios per riscrivere parte del film, chissà forse già consapevoli di un possibile epilogo negativo relativamente al processo ai danni di Jonathan Majors.

Nel corso dell’iter processuale, inoltre, la società di pubblicità “Lede Company” ed i manager della “Management 360” lo hanno abbandonato, così come la Searchlight Features, sempre di proprietà di Disney, ha deciso di rimuovere definitivamente Magazine Dreams, film che lo avrebbe visto protagonista, dal calendario delle sue uscite.

FONTE: DEADLINE

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.