La produzione di Aquaman 2 potrebbe essere a rischio, e la causa sarebbe da ricondurre alla costruzione di un maxi-telescopio alle Hawaii.

Attraverso un post sui propri canali social, Jason Momoa ha lasciato intendere che potrebbe boicottare le riprese di Aquaman 2 se non si fermerà la costruzione del maxi-telescopio in cima al vulcano Mauna Kea alle Hawaii.

La costruzione del telescopio e la produzione di Aquaman 2 non sembrano avere nulla in comune, difatti a destare preoccupazione è l'atteggiamento del protagonista del film, Jason Momoa, sempre molto attento all'aspetto sociale del suo popolo di origine.

Le Parole dell'Attore sui Social

TMT (Thirty Meter Telescope è il nome del telescopio) è quattro volte più grande. Siamo spiacenti Warner Bros, non possiamo fare Aquaman 2, perché Jason è stato investito da un bulldozer mentre cercava di fermare la profanazione della sua terra natale. QUESTA COSA NON ACCADRÁ. Non vi permetteremo di fare questa roba di nuovo. Adesso basta. Andate da un'altra parte. Ripostate. Ecco come appare la costruzione del telescopio (Subaru Telescope, 1992). Il TMT sarà quattro volte più grande su terra illesa. Dobbiamo proteggere la nostra montagna spaventata da ulteriori profanazioni

Jason Momoa


Nelle ultime ore Momoa ha avuto anche il supporto morale del collega Dwayne Johnson, il quale ha espresso preoccupazione per la situazione, invitando un po' tutti a prendersi cura del proprio pianeta.

Non sappiamo quanto la protesta di Jason Momoa possa aver risvolti positivi, a tal proposito è noto che la costruzione del telescopio sia costata la bellezza di 1,4 miliardi di dollari, pertanto vi invitiamo a rimanere connessi sulle nostre pagine per avere ulteriori aggiornamenti in merito.


Aquaman 2 sarà sceneggiato da David Leslie Johnson-McGoldrick. Nel cast Jason Momoa.

Il film arriverà al cinema il 16 dicembre 2022.