High School Musical la serie 2 recensione
disney Recensioni

High School Musical – The Musical: La serie, recensione seconda stagione

É disponibile su Disney + la seconda stagione di High School Musical – The Musical: La serie, anticipata da un episodio speciale natalizio.

Dopo l’apprezzamento della prima stagione, in cui i ragazzi dell’East High si sono impegnati nell’allestimento dello spettacolo ispirato al film High School Musical, nella seconda stagione di High School Musical: la serie 2, l’obiettivo del gruppo di teatro é la realizzazione di uno spettacolo ispirato a La bella e la bestia.

Sin da subito il gruppo si impegna nella preparazione del nuovo musical, mettendoci tutte le loro energia per dare il meglio e vincere uno degli ambiti premi Alan Menken Awards per l’eccellenza del musical in una scuola superiore. Ma non tutto andrà per il verso giusto visto che a sfidarsi con loro ci sarà anche la temibile scuola rivale, la North High.

I primi episodi della nuova stagione si presentano con un ritmo narrativo lento, a tratti melenso, come se la nuova storia non riesca a trovare un suo focus e rimanga ancorata alla narrazione della precedente stagione. Eppure, a metà stagione, finalmente il ritmo inizia a presentare una strada apparentemente diversa, attraverso la creazione di situazioni e contenuti che trascinano lo show ad un livello più alto.

Il salto di livello è raggiunto sia dalle coreografie sempre più complesse e ben realizzate sia dalla capacità degli interpreti di rendere godibile la storia attraverso interventi canori che si inseriscono all’interno della narrazione con una padronanza da vere e proprie hit pop. Inoltre, nella sceneggiatura viene dato spazio a tutti i personaggi, rendendo così la storia non incentrata unicamente sulla storyline della coppia di protagonisti, rendendo così la loro storia uniforme a quelle degli altri.

Realizzata in pieno lockdown High School Musical – The Musical ha il fine di rassicurare lo spettatore che non avverte l’impatto della pandemia sulla lavorazione. In questa stagione troviamo Nini (Olivia Edrigo) che deve affrontare la neo ammissione ad una prestigiosa scuola di recitazione, un’occasione unica con cui deve fare i conti sopratutto nella sua relazione con Ricky (Joshua Bassett), al centro delle attenzioni di Gina (Sofia Wylie) che si è trasferita da Ashlyn (Julia Lester) invece di cambiare Stato con la madre. Intanto, EJ (Matt Cornett) nei panni del belloccio e antipatico, cerca di continuare il suo percorso personale senza risultare eccessivamente stereotipato.

Le migliorie di High School Musical – The Musical: La serie non sono rilevabili unicamente sul piano narrativo ma, anche e sopratutto su quello tecnico, basti pensare alle scenografie, specie quelle della messa in scena, che risultano un vero e proprio gioiello che sicuramente riescono ad sorprendere lo spettatore medio.

Sebbene la serie mantenga il nome della famosa trilogia da cui è tratta, con la seconda stagione High School Musical – The Musical ci si distacca notevolmente e si focalizza sul genere seriale teen drama con quella vena ironica che non manca mai.

Ad oggi non si hanno date certe sulla realizzazione di una terza stagione, e sul coinvolgimento di Olivia Edrigo che sta vivendo un momento d’oro, acquisendo sempre più successo e fama. Tim Federle, showrunner di High School Musical – The Musical: La serie ha ammesso a EW.com di non volerla confermare nella terza stagione senza ostacolarle la carriera in ascesa.

Non ci resta che attendere un altro anno per godere la terza stagione di questo show, consigliatissimo agli appassionati e non.


High School Musical - The Musical: La serie
High School Musical - The Musical: La serie, recensione seconda stagione
Editor's Rating:
2.5

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.