High School Musical: The Musical: La serie , recensione della prima stagione

High School Musical: The Musical: La serie è una serie tv disponibile sulla nuova piattaforma Disney+. Questa la recensione.

Ispirata al primo lungometraggio della trilogia High School Musical, lo show racconta la storia di Miss Jenn, e del suo lavoro come nuova insegnante di teatro. Qui decide di allestire uno spettacolo di High School Musical: The Musical per la sua prima produzione teatrale invernale, per celebrare l'affiliazione della scuola con il film originale. Gli studenti del musical impareranno a esplorare le loro relazioni interpersonali e formeranno legami tra di loro, per superare le sfide che affrontano nella loro vita a scuola e a casa.

La nuova serie Disney omaggia in maniera diretta il film da cui è liberamente tratta, ma nello stesso tempo introduce nuovi personaggi offrendo talvolta rivisitazioni degli originali, senza però mai cadere nel grottesco. La sceneggiatura è scritta in maniera fresca, giovanile, e si dipana attraverso lo sfruttamento di temi importanti e mai banali. La colonna sonora risulta emotiva e ben studiata.

Ottima la prestazione degli attori protagonisti, dotati non solo di una buona carica recitativa, ma anche di doti canore importanti. Il risultato è la perfetta empatia nei confronti dello spettatore. In particolare è bene puntare gli occhi su Joshua Basset, che interpreta il protagonista Ricky, e sulla Julia Lester, giovane attrice dotata di una canna vocale notevole.

Nel panorama delle serie di genere, High School Musical: The Musical - La Serie si difende, e può dire la sua. Non sarà Glee, ma offre tanto materiale su cui spingere per il futuro del franchise.


Lascia un Commento...