Confidenza: recensione del film diretto da Daniele Luchetti

Confidenza recensione film daniele luchetti

Confidenza” è un film del 2024 diretto da Daniele Luchetti, in un rinnovato sodalizio artistico con l’autore dell’omonimo romanzo, Domenico Starnone.

Pietro (Elio Germano) è un insegnante di lettere di un Liceo di periferia, il classico prof a cui verrebbe più naturale dare del tu. È altrettanto naturale che Teresa (Federica Rosellini), l’allieva più prestante, finisca per innamorarsene, rimanendo ingarbugliata nella tela di un amore platonico che, tuttavia, appare ricambiato. 

La professionalità di Pietro gli nega di sfruttare la posizione di vantaggio ma, finita la scuola, i due iniziano una relazione e Pietro convince Teresa a proseguire gli studi, che la porteranno a diventare un’importantissima accademica negli Stati Uniti a relazione conclusa. Nel frattempo, anche Pietro trova la sua realizzazione come autore istituzionale, stimolato dalla neomoglie Nadia (Vittoria Puccini), collega di matematica, definita da Teresa come la sua ‘copia attempata’.

Le sporadiche comparse di Teresa mettono in crisi Pietro, che si sente minacciato dalla confidenza fattale durante gli anni del loro amore, la cui potenziale nefandezza per la sua reputazione viene costantemente rimarcata da Teresa. Ne nasce una sfida impari tra Pietro e la paura di non essere all’altezza del suo status, tra attacchi d’ansia e pensieri intrusivi.

Difficilmente Luchetti avrebbe potuto scegliere un cast più d’eccezione, che infatti si comporta come tale per quasi tutte le oltre due ore di film. Quasi, perché non portano un valore aggiunto le versioni anziane dei protagonisti, la cui credibilità è minata da un’interpretazione pressoché identica alla controparte giovane. Improbabile dopo 30 anni.

Confidenza” ci parla d’amore e di paura: mentre in un film come ‘Donnie Darko‘ vi è una linea continua a distinguere due insiemi che non si tangono, in “Confidenza” amore e paura si contaminano senza snaturarsi.

Se è vero che per essere amati bisogna dare all’altro le armi per farci del male, d’altra parte amare vuol dire non utilizzarle.

Confidenza è attualmente disponibile nelle sale italiane sotto il marchio Vision Distribution.

Confidenza: recensione del film diretto da Daniele Luchetti
confidenza film recensione

Regista: Daniele Luchetti

Data di creazione: 2024-05-03 23:38

Valutazione dell'editor
3

Scopri di più da UNIVERSAL MOVIES

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.