Code 8: Lo sci-fi dei cugini Amell conterà anche su una serie tv spin-off

Code 8 Film recensione

Code 8, il lungometraggio sci-fi prodotto dai cugini Amell (Stephen e Robbie), presto diventerà una serie per la televisione.

Tutto è iniziato nel 2016, con la realizzazione di un cortometraggio già oggetto di un nostro vecchio articolo. Successivamente Robbie Amell e Stephen Amell, attraverso una campagna di crowdfunding decisero di trasformare il corto in un lungometraggio, che verrà proiettato a partire da venerdì prossimo nei cinema USA, e presto distribuito anche nella versione on demand.

Ma ciò che nacque originariamente come short ora, secondo quanto riportato da Deadline, conterà presto anche su una serie tv ambientata in un periodo successivo agli accadimenti vissuti nel film.

La trama dello show sarà incentrata sulle vicissitudini di un ex detenuto (Robbie Amell) e uno spacciatore di droga dotato di poteri telecinetici (Stephen Amell) che sono costretti a lavorare insieme per contrastare un pericoloso giro di traffico gestito da poliziotti corrotti e dall'élite della città.

Code 8 - la serie - sarà diretta da Jeff Chan, lo stesso regista del film, e prodotta piattaforma streaming Quibi (quick bites).

Code 8

Code 8 è tratto dall'omonimo corto diretto da Jeff Chan (anche regista del film), su una sceneggiatura firmata da Chris Paré. Nel cast Robbie Amell, Sung Kang, Aaron Abrams e Stephen Amell.

Sinossi: Code 8 è ambientato nel futuro, in una Lincoln City dove il 4% della popolazione è dotata di superpoteri. Purtroppo questa esigua minoranza è contrastata, con l’ausilio di automi, da una polizia particolarmente violenta e ben addestrata.

Al cinema - ed in on demand - dal 13 dicembre 2019.

Lascia un Commento...