Al centro di una serie di polemiche che riguardano il comportamento nella vita quotidiana, il regista Bryan Singer sembra pronto a tornare a lavoro, a quanto pare alla regia dell'adattamento del fumetto Red Sonja.

Il progetto Red Sonja è da tempo nelle mani della Millennium Films, il cui intento sembra riuscire ad avviare una nuova saga in pieno stile Conan il Barbaro. Nel 2008 fu Robert Rodriguez ad annunciare che avrebbe portato l'eroina al cinema, ma anche in quel caso non se ne fece nulla. Ora pare che lo studios abbia visto in Bryan Singer il giusto "timoniere" in grado di dare spinta al progetto.

Di recente Bryan Singer ha attraverso un momento buio, sia nella vita privata che in quella lavorativa. Dopo le accuse di molestie sessuali subite solo lo scorso anno, il regista si è visto licenziare dalla regia di Bohemian Rhapsody per il suo comportamento poco professionale sul set, riuscendo comunque ad ottenere il credito di regista del film, nonostante non sia stato lui a terminarlo. La regia di Red Sonja, a tal proposito, potrebbe essere l'occasione giusta per rivedere la luce, professionale e privata.


Red Sonja oggi è pubblicato ancora attraverso l'etichetta indipendente Dynamite Entertainment, ma gli esordi del fumetto risalgono al lontano 1973. I creatori dell'opera fumettistica sono il fumettista Robert E. Howard, lo scrittore Roy Thomas e l'artista Barry Windsor Smith per Marvel Comics.

Questa la descrizione del personaggio raccolta da Wikipedia:

Red Sonja è una guerriera fortissima e un'abilissima utilizzatrice delle armi bianche. In alcune occasioni guida eserciti molto numerosi contro truppe superiori, mostrando strategia e carisma da leader nata, cosa che le attira ammirazione sincera come pure invidia meschina da parte di uomini e donne, soldati e condottieri, reali, nobili e popolani.

Fonte: THR

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.