bryan singer
Celebrity

Nuove accuse di molestie sessuali per Bryan Singer

Bryan Singer è ancora una volta nell’occhio del ciclone a causa di nuove accuse per molestie sessuali. Nella giornata di ieri, The Atlantic ha pubblicato un articolo in cui quattro uomini hanno dichiarato di essere stati molestati sessualmente dal regista. I fatti risalirebbero alla fine degli anni ’90, quando nessuno dei quattro era ancora maggiorenne. Tra i

dga awards
Festival Oscar

DGA Awards 2019 – Alfonso Cuarón e Bradley Cooper tra i nominati per la regia

Continuano le notizie relative alle nomination ai premi di categoria. Per quanto riguarda i DGA Awards (Directors Guild of America) assegnati ai migliori registi, spiccano Alfonso Cuarón e l’esordiente Bradley Cooper. Tra tutti i premi di categoria, i DGA sono tra i più importanti in quanto costituiscono un buon viatico per gli Oscar: il vincitore

bohemian rhapsody
Film Biopic

Bohemian Rhapsody è il film con il maggiore incasso in Italia nel 2018

Nonostante le difficoltà sorte in produzione con il licenziamento di Bryan Singer e nonostante le critiche che hanno accolto il film in patria, Bohemian Rhapsody è il film con il maggiore incasso in Italia nel 2018. Nella giornata di Santo Stefano, il film ha incassato ulteriori 815mila euro raggiungendo così quota 18,9 milioni, cifra che

bohemian rhapsody recensione
Recensioni

Bohemian Rapsody, la recensione del film di Bryan Singer

Bohemian Rapsody è un biopic incentrato sulla carriera di Freddie Mercury e i suoi Queen, diretto da Bryan Singer. Questa è la nostra recensione.  Nel cast Rami Malek (Freddie Mercury), Joe Mazzello (Joe Deacon), Ben Hardy (Roger Taylor), Gwilym Lee (Brian May), Lucy Boynton, Aidan Gillen, Tom Hollander. Bohemian Rhapsody è un racconto straordinario ed elettrizzante degli anni precedenti

bohemian rhapsody film
Film Biopic

Il biopic Bohemian Rhapsody accusato di inaccuratezza storica

Se c’era un biopic difficile da realizzare quello era sicuramente Bohemian Rhapsody. Sì, perché ora alcune critiche accusano il film di inaccuratezza storica, riproponendo fatti che nella realtà sono andati diversamente. Al centro delle accuse, ovviamente, non poteva che esserci il personaggio di Freddy Mercury (interpretato da Rami Malek), colto nel momento in cui decide