alec baldwin tragedia
Artisti Scomparsi

Da Brandon Lee ad Alec Baldwin, quando il cinema può uccidere


Il tragico avvenimento accaduto sul set di Rust che ha visto Alec Baldwin inconsapevole protagonista ha riportato alla luce il delicato tema delle morti sul set. Tema che, soprattutto dopo la morte di Brandon Lee divenuta tristemente celebre, speravamo di non dover mai più affrontare.

Durante le riprese del western indipendente Rust, infatti, l’attore Alec Baldwin ha accidentalmente ucciso la direttrice della fotografia Halyna Hutchins e ferito il regista Joel Souza. Ma perché la pistola non era caricata a salve bensì con proiettili veri?

A questa domanda dovranno rispondere gli inquirenti e non spetta a noi compiere un’indagine, ma il fatto pone delle serie domande sulla sicurezza sul lavoro che riguarda anche il settore cinema. Da inizio anno il numero delle morti sul lavoro è vertiginoso oltre che preoccupante, ma non poniamo mai l’attenzione sul fatto che girare un film è un lavoro anch’esso e, come tale, deve rispettare determinate regole per la sicurezza degli attori e della troupe.

Ma ecco che, come nel caso successo a Baldwin, la finzione cessa di essere tale e subentra la più tragica delle realtà. Non è la prima volta che accade: sul set de Il Corvo, l’attore Brandon Lee morì in circostanze simili quando dalla pistola dell’attore Michael Massee partì un colpo.

Pistole a parte, il film a episodi Ai confini della realtà del 1983 è divenuto tristemente famoso per l’incidente avvenuto sul set dell’episodio diretto da John Landis quando un elicottero, a causa delle esplosioni in una scena ambientata durante la guerra del Vietnam, perse quota e precipitò decapitando l’attore Vic Morrow e uccidendo due bambini.

In tutti questi casi, per gli inconsapevoli responsabili – tutti comunque assolti – fu un autentico e comprensibile shock. Il cinema è finzione, una finzione che deve rispecchiare la realtà avvicinandosi a essa senza sovrastarla; tutte queste morti, però, gettano un’ombra pericolosa che deve far riflettere su quanto possa essere potenzialmente pericolosa la pretesa di realtà.


Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.