Box Office USA: One Love schiaccia Madame Web nel weekend

Il biopic One Love ha battuto il cinecomic Madame Web nel lungo weekend dei Presidenti nel Box Office USA. Ecco come è andata nel dettaglio.

Nonostante un’accoglienza non eccelsa da parte della critica, Bob Marley: One Love ha approfittato dell’apprezzamento da parte del pubblico americano portando a casa una vittoria inattesa. Secondo i dati offerti da BoxOfficePro, infatti, il biopic incentrato sulla vita di Bob Marley ha raccolto nel weekend una cifra stimata di 27,7 milioni di dollari, ed una stima complessiva in sei giorni (da San Valentino al Lunedì dei Presidenti) di 51 milioni.

Come anticipato, il risultato ottenuto da One Love è arrivato attraverso un passaparola importante sottolineato da un “A” su CinemaScope ed un “5 su 5” su PostTrack. Inoltre, l’esordio nel giorno di San Valentino (che è avvenuto in un infrasettimanale) è stato il più alto mai realizzato nella storia del Box Office USA (qui nel dettaglio). A livello internazionale, il film ha incassato altri 29 milioni di dollari nei 47 mercati in cui ha esordito, per un totale Worldwide di 80 milioni, ben oltre 10 milioni il budget complessivo.

L’esordio di Madame Web, invece, è da considerare un vero e proprio disastro. Nel weekend il film Marvel della Sony ha totalizzato un incasso stimato di 15,15 milioni di dollari, con una stima nei sei giorni (da San Valentino) di circa 25,8 milioni. Dati alla mano, si tratta di uno dei peggiori esordi di sempre al botteghino per un cinecomic, di sicuro il peggiore della Sony. A livello internazionale le cose non sono andate meglio: i dati di incasso, infatti, rivelano che Madame Web ha incassato 25,7 milioni, per un totale Worldwide di 51,5 milioni.

Cosa non ha funzionato? Il film ha subito enormi critiche dal punto di vista della critica, ottenendo allo stesso tempo il 13% delle recensioni positive su RottenTomatoes (qui la nostra recensione) ed un punteggio C+ su CinemaScore. Questi dati hanno poi fatto il paio con quelli del pubblico, le cui parole negative hanno offerto un passaparola disastroso nel corso del weekend. Inoltre, secondo alcuni esperti, l’ennesima assenza di riferimenti ad universo condiviso Marvel, scelta sposata da tempo in casa Sony, sembrerebbero aver stancato anche lo zoccolo più duro dei fan, già estremamente provato dai risultati offerti da Disney (con il suo Marvel Cinematic Universe) e da DC (con i suoi continui movimenti rivoluzionari).


Scopri di più da Universal Movies

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.