Box Office USA: il regno di Godzilla e Kong domina nel weekend

Godzilla e Kong vince ancora il box office usa

Godzilla e Kong ha tenuto agevolmente la prima posizione del Box Office USA nel suo secondo weekend, solo buona invece la prima di Monkey Man.

Come da previsione, il dominio nel botteghino americano del monster movie della Warner Bros è stato confermato anche nel nuovo weekend di cinema. Secondo i dati offerti da BoxOfficePro, infatti, Godzilla e Kong: Il nuovo impero ha vinto con un nuovo incasso da 31,7 milioni di dollari, registrando un calo del 60% circa rispetto agli 80 milioni incassi nel weekend d’esordio, in linea con gli altri capitoli del MonsterVerse.

Complessivamente Godzilla e Kong (la recensione) ha raggiunto un incasso parziale di 135,03 milioni, più di quanto incassato in totale da “Godzilla vs Kong” del 2021 (100,91 milioni) e da “Godzilla 2: King of the Monsters” del 2019 (110,5 milioni). Resta un obiettivo assolutamente raggiungibile, invece, il totale di “Kong: Skull Island” del 2017 (168,05 milioni), meno quello di “Godzilla” del 2014 (200,67 milioni).

A livello internazionale, infine, il nuovo film del MonsterVerse ha aggiunto altri 59,3 milioni di dollari, per un totale di 226 milioni. Ad oggi nel Box Office Worldwide l’incasso è salito a quota 361,1 milioni, con ancora il mercato giapponese da raggiungere.

Monkey Man (esordio alla regia di Dev Patel) ha esordito al secondo posto con un incasso sopra le previsioni di 10,15 milioni di dollari. L’ottima accoglienza di critica e pubblico (dati CinemaScore e RottenTomatoes) potrebbe offrire al film una buona tenuta nelle prossime settimane. L’atteso horror Omen: L’origine del Presagio ha esordito sotto le stime con 8,36 milioni di dollari in quarta posizione; in terza posizione si è confermato invece Ghostbusters: Minaccia Glaciale con 9 milioni di dollari incassati nel weekend, e 88,86 milioni come risultato parziale.


Scopri di più da UNIVERSAL MOVIES

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.