Addio a Dario Penne, voce italiana di Anthony Hopkins e Michael Caine

dario penne scaled

Ci sono attori che, pur sapendo che non si tratta della loro voce, vengono associati a una certa intonazione e a un certo timbro. Per questo la morte dell’attore e doppiatore Dario Penne, voce inconfondibile di Anthony Hopkins e Michael Caine, ci colpisce e rattrista molto.

Nato a Trieste nel 1938, Dario Penne per noi è associato indissolubilmente ai due attori sopracitati (come non dimenticare il monologo de Il silenzio degli innocenti del “piatto di fave e di un buon Chianti), ma lo ricordiamo anche per aver dato un’inimitabile personalità al robot Bender della serie Futurama.

Tra gli altri attori doppiati abitualmente ricordiamo anche Tommy Lee Jones, Christopher Lloyd e Ben Kingsley: proprio per il doppiaggio di quest’ultimo in Shutter Island, Penne ricevette nel 2010 il premio per il miglior attore non protagonista al Gran Premio Internazionale del Doppiaggio.

Nel 2019 ricevette, ex aequo con Carlo Valli, il premio alla carriera al Festival Nazionale del Doppiaggio Voci nell’Ombra.


Scopri di più da Universal Movies

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.