True history of the Kelly Gang recensione
Festival Recensioni

37TFF – Recensione True history of the Kelly Gang, il film di Justin Kurzel


Il 37° Torino Film Festival ha portato alla nostra attenzione il film di Justin Kurzel dal titolo True history of the Kelly Gang, interpretato da George Mackay e Nicholas Hoult. Questa la recensione.

Basato sul libro di Peter Carey, il film tratta la storia del bandito Ned Kelly e della sua banda, dall’educazione in giovane età in una famiglia povera fino alla lotta con l’autorità australiana e alla morte violenta.

COMMENTO

Sangue, sudore e polvere è quello che offre Kurzel in questo suo ultimo lavoro, una fantasiosa rilettura del mito di Ned Kelly e della sua storia. Qui i personaggi sono tutti brutti, sporchi e cattivi, senza possibilità di redenzione o bontà.

L’opera di Kurzel presenta una prima parte abbastanza interessante, incentrata sull’educazione alla violenza del giovane Ned, in un panorama arido, asfissiante e crudele, seguito da una seconda parte, con Ned già grande, inutilmente violenta e senza speranza.

Illuminato da una fotografia suggestiva e dolente, forse la parte migliore del film, True history of the Kelly Gang però diventa una cavalcata violenta e, a tratti, inguardabile, nei sentieri del già visto e non aggiunge nulla al panorama del cinema moderno.

Supportato da un cast stellare, anche qui, come in Assassin’s creed, il regista manca il bersaglio e crea un’opera gratuitamente crudele e francamente noiosa con un protagonista un po’ troppo sopra le righe.

Tra le note positive, non è possibile non citare i nomi che compongono l’ottimo cast. Abbiamo Nicholas Hoult, già visto in Mad Max: fury road, abbiamo Charlie Hunnam reduce da Sons of anarchy, c’è un enorme Russell Crowe, che ricorda Marlon Brando nei suoi ultimi lavori, ma anche Thomasin McKenzie, appena vista in Jojo Rabbit. Ci sono anche Essie Davis, vista in Il trono di spade e Assassin’s creed, nel ruolo della madre problematica ma carismatica e nel ruolo di Ned Kelly un muscolare George MacKay, già visto in Captain Fantastic.

Lascia un Commento...