The Beekeeper, recensione del film con Jason Statham

the beekeeper recensione

Arriva oggi nelle sale italiane The Beekeeper, l’action movie diretto da David Ayer, con protagonista Jason Statham. Questa è la recensione.

Dopo aver conquistato il suo pubblico con Suicide Squad, il regista David Ayer torna sul grande schermo con una storia del tutto nuova, piena di azione, suspense e colpi di scena che non permettono allo spettatore di distrarsi e di alzarsi dalla poltrona. La spietata vendetta di un uomo si trasforma in una minaccia nazionale quando emerge il suo passato come membro di una potente organizzazione segreta chiamata i “Beekeepers”.

In The Beekeeper, il funambolico Jason Statham è un ex-agente ormai in pensione dei “Beekeepers”, un corpo militare dei servizi segreti americani che ha come scopo quello di salvaguardare i diritti sociali di una popolazione fondata sul rispetto delle regole e del sacrificio, punendo chiunque in maniera illecita spogli gli uomini di tali diritti.

the beekeeper film recensione

Purtroppo, il suicidio della sua vicina dovuta ad una perdita totale dei suoi risparmi per via di una frode informatica, portano Mr Clay a ri-timbrare il cartellino e rimettersi a lavoro per scovare gli artefici di tali truffe organizzate.

Le scene guidate dalla saggia mano di Gabriel Beristáin, noto direttore della fotografia messicano, delineano un film semplice fin dai primi fotogrammi evidenziando l’importanza delle immagini che, ancora una volta, in questo genere di film valorizzano meglio la messa in scena, marcando a fuoco la potenza dell’azione caratteristica univoca del film.

L’azione delle prime scene permette la buon riuscita di un film, e della semplicità con la quale viene evidenziato l’impegno sincerità di una storia nella quale un protagonista, nella sua totale spontaneità cerca di combattere la furbizia di un mondo che cerca di scavalcare come sempre le regole, arricchendosi  dietro all’onesta delle persone. 

Jason Statham, famoso al pubblico cinematografico per aver interpretato Frank Martin nella strepitosa saga The Transporter, è Mr. Clay un uomo forte, esplosivo e grintoso che rispecchia le doti artistiche dell’attore noto per interpretare liberamente e senza alcuna controfigura tutte le sue scene. Pertanto la caratterizzazione del suo personaggio, nonchè la messa in scena artistica, non può che essere un valore aggiunto.

The Beekeeper é un film diretto da David Ayer, basato su una sceneggiatura firmata da Kurt Wimmer. Nel cast, con Jason Statham, anche Emmy Raver-Lampman, Josh Hutcherson, Bobby Naderi, Minnie Driver, con Phylicia Rashad e Jeremy Irons.

Il film è una produzione Amazon MGM Studios in collaborazione con Miramax, Cedar Park, Punch Palace Productions. E nelle sale italiane é distribuito da 01 Distribution.

The Beekeeper
the beekeeper

Regista: David Ayer

Data di creazione: 2024-01-11 11:43

Valutazione dell'editor
3

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.