Vent'anni dopo il primo capitolo, divenuto fin da subito un cult del genere fantascientifico, Independence Day è tornato in sala col sequel intitolato Rigenerazione, ma come mai il regista Roland Emmerich abbia speso tutto questo tempo, è la domanda del giorno.

Intervistato da Empire, il regista ha voluto dare una spiegazione alla gestazione lunga 20 anni, ha svelato alcuni piccoli dettagli sul come è nato il progetto Rigenerazione e gettato le basi per un nuovo sequel.

Ecco perchè Independence Day 2 non è stato realizzato 10 anni fa:

"E' stato dopo l'11 settembre e Dean e io volevamo fare un film sulla pace e semplicemente non ha funzionato. C'è ancora un elemento di quello script in quello nuovo, ma quella versione rifletteva solo quell'idea di pace. Abbattevamo alieni accidentalmente e poi alla fine del film atterravano sul prato della Casa bianca per dire "veniamo in pace" e questo è tutto. Era un'idea troppo debole e non avevamo davvero voglia di farlo. Non aveva nulla a che fare con Independence Day. Solo una nave aliena veniva distrutta!"

Qui si parla dell'idea di Rigenerazione e del perchè Independence Day ha ottenuto il via libera per un sequel:

"Non avevo mai pensato di fare un sequel. Ho sempre pensato che Independence Day fosse un film indipendente, ma nel corso degli anni mi sono reso conto di quanto iconico il film era diventato per la gente e mi è stato chiesto ripetutamente da 20th Century Fox di farlo. Ciò che abbiamo fatto con l'odierna tecnologia nel film è stato semplicemente incredibile e mi ha fatto pensare a come mi sono sentito limitato nel '95 / '96, quando ho fatto quello originale. Ma non si tratta di un sequel tradizionale."

Ovviamente non poteva mancare la dichiarazione sul possibile sequel, i più ricorderanno che nella fase di pre-produzione di Rigenerazione, Roland Emmerich più volte ha fatto capire di voler girare due sequel con la tecnica del back-to-back, idea poi rientrata, ecco le sue parole:

"Se avrà abbastanza successo, sì, abbiamo già pianificato un sequel. Tra 20 anni? No, non vorrei farlo con il deambulatore!"

Insomma, pare che Independence Day Rigenerazione abbia alle spalle una genesi molto sentita ed un futuro "quasi" già scritto, non resta quindi che attendere l'8 settembre 2016 per poterlo apprezzare nelle nostre sale

Riuscirà a superare gli incassi del primo capitolo (817 milioni)?


Independence Day Rigenerazione è stato diretto da Roland Emmerich, nel cast Liam Hemsworth, Jeff Goldblum, Bill Pullman, Judd Hirsch, Vivica A. Fox, Brent Spiner, Charlotte Gainsbourg, Jessie Usher, Maika Monroe, Angelababy, William Fichtner e Sela Ward.

Sapevamo da sempre che sarebbero tornati. Dopo che Independence Day a ridefinito il genere degli eventi cinematografici, il prossimo capitolo si appresta a regalare uno spettacolo globale di portata inimmaginabile. Impiegando la tecnologia aliena recuperata durante la battaglia, le nazioni della Terra hanno collaborato per dare vita a un programma di difesa per proteggere il pianeta. Ma nulla può prepararci per il nuovo attacco, ancora più sofisticato e intenso, degli alieni. Solo l’ingenuità di un manipolo di uomini e donne coraggiosi può salvarci dal rischio dell’estinzione.

Independence Day Rigenerazione arriverà nelle sale italia l'8 settembre 2016

Fonte: Cineblog