manuale scout per zombie
Commedia Film Horror Recensioni Rubriche

[Recensione] Manuale Scout per l’Apocalisse Zombie, la commedia di Christopher Landon


Nella giornata odierna Netflix ha aggiunto al suo sconfinato catalogo cinematografico Manuale Scout per l’Apocalisse Zombie (Scouts Guide to the Zombie Apocalypse), la commedia horror diretta da Christopher Landon ed interpretata da Tye Sheridan, Logan Miller, Joey Morgan e Sarah Dumont.

Come ogni zombie movie che si rispetti, la trama del bizzarro Manuale Scout per l’Apocalisse Zombie parte con il contagio dell’infezione zombie avvenuto quasi per caso. La piaga zombie si dilaga velocemente in una cittadina, e gli unici eroi che possono riuscire a fermarla sono tre semplici scout ed una spogliarellista.

Dopo essere passato quasi inosservato in Italia (e non solo) con la regia di Il Segnato, spin-off latino della saga Paranormal Activity, il regista Christopher Landon sceglie di cimentarsi in un genere tutt’altro che impegnativo, si perchè Manuale Scout per l’Apocalisse Zombie non è altro che una commedia con zombie che nulla chiede allo spettatore (e alla critica), se non essere guardata con zero pretese.

Tra continui e, talvolta inutili, riferimenti ad altri titoli del sotto-genere zombie movie, Manuale Scout per l’Apocalisse Zombie diverte in poche occasioni e mostra per gran parte della visione quelli che sono i limiti che lo hanno allontanato dalle sale per passare direttamente alla distribuzione casalinga, non volendo assolutamente togliere merito al catalogo Netflix che spesso regala dei veri e propri piccoli capolavori.

La sceneggiatura firmata niente di meno che da sei scrittori diversi non può assolutamente ritenersi degna di tale nome, la regia di Landon è scialba e priva di mordente, siamo lontani anni luce da quel Benvenuti a Zombieland che, seppur non perfetto nel suo insieme, è riuscito nel 2009 nell’impresa di accostare in maniera straordinaria il più amato dei sotto-generi horror alla commedia pura, ed in alcuni casi irriverente.

Il cast giovanissimo di certo ha avuto modo di farsi apprezzare dalla critica, non tanto per la qualità proposta nella recitazione dei singoli attori, ma per quelle che possono essere intuite come pure e semplici potenzialità, a tal proposito vogliamo sottolineare come Tye Sheridan abbia giovato di questa apparizione per essere poi ingaggiato dalla 20th Century Fox nel cinecomic X-Men: Apocalisse, non proprio un film a budget zero.

In conclusione possiamo consigliarvi di guardare Manuale Scout per l’Apocalisse Zombie solo per passare un’ora e mezza di pura e semplice libertà intellettuale.

Il Verdetto 5.0

Lascia un Commento...