Le ragazze di Wall Street e il successo di un cast inimitabile

le ragazze di wall street

Il nuovo film che vede come protagonista Jennifer Lopez, dal titolo ben esplicativo “Le ragazze di Wall Street – Business is business”, sta sbancando il botteghino da quando è uscito: nonostante la concorrenza del film rivelazione di questa stagione, “Joker” di Todd Phillips, la storia di Ramona Vega e delle sue compagne di avventure continua a raccogliere apprezzamenti tra il grande pubblico.

Non è la prima volta che un film con un cast tutto al femminile fa parlare di sé: ecco i motivi del successo di questo film e dei suoi “predecessori”.

le ragazze di wall street foto

Le ragazze di Wall Street”: trama e cast

L’idea dietro a “Le ragazze di Wall Street” è stata tratta da un articolo del New York Magazine ed è ispirata ad una storia vera. Grazie ad un talento incredibile e una notevole astuzia il gruppo di ballerine del locale notturno Moves, capitanate da Jennifer Lopez/Ramona Vega, riesce infatti ad accaparrarsi denaro e carte di credito approfittando dei facoltosi clienti del locale, tra gli stockisti di Wall Street più abili e ambiziosi.

Le cose si complicano quando viene fatta una soffiata che porta all’indagine sui numerosi casi relativi all’attività delle ragazze e anche i rapporti tra loro vengono messi a dura prova, fino ad arrivare al finale del film in cui viene rivelato il destino delle componenti del gruppo dopo l’indagine. Oltre ad una trama accattivante, però, il successo del film è sicuramente dovuto ad un cast stellare: tra tutte le protagoniste brilla ovviamente Jennifer Lopez, ma è accompagnata da diverse spalle validissime, tra cui Constance Wu (nota per le serie TV “Fresh off the boat”), Julia Stiles (famosa per la serie “Dexter” e i film “Mona Lisa Smile”, “Il lato positivo” e la saga dell’agente segreto Bourne), Lili Reinhart (protagonista del teen drama “Riverdale”) e le rapper Lizzo e Cardi B.

Prima di Wall Street: la saga di Ocean tra remake e spin-off

Quello di Lorene Scafaria non è certo il primo film a vantare un cast di stelle al femminile: tra i più famosi degli ultimi anni è impossibile non citare “Ocean’s 8” (2018), spin-off della trilogia di Ocean (“Ocean’s 11” del 2001, “Ocean’s 12” del 2004 e l’ultimo capitolo “Ocean’s 13” del 2007).

Le pellicole, la cui prima è il remake del celebre film “Colpo grosso” del 1960, sono ambientate tra i migliori casinò di Las Vegas e vedono in azione la banda di abili amici capitanata da Danny Ocean (George Clooney). La serie di film ha avuto un notevole impatto in vari settori: grazie all'ambientazione nei lussuosi casinò americani è stata in grado di consolidare la fama di quelli tradizionali e soprattutto di aprire la via a quelli online, come quello offerto dal game provider Betway Casinò dove è possibile giocare a slot machine, blackjack e roulette proprio come in un casinò di quelli ritratti nelle scene di "Ocean's 13", grazie anche all'offerta di servizi streaming in diretta.

La saga ha inoltre contribuito a lanciare nuove idee per il mercato cinematografico e a porre le basi per ulteriori prodotti in contesti simili. Il più importante è lo spin-off che noto come “Ocean’s 8”: la sorella di Danny Ocean, Debbie (Sandra Bullock), riunisce ancora una volta una squadra talentuosa, stavolta tutta al femminile, per tentare il colpo del secolo al Met Gala di New York. Il successo del film (quasi 300 milioni di dollari a fronte di soli 70 per i costi di realizzazione), disponibile in DVD e Blu-Ray su IBS.it, ha confermato il prestigio della serie da cui deriva e ha stabilito un altro punto fermo: i cast di sole donne funzionano, e pure bene.

le ragazze di wall street foto

Il verdetto finale su “Le ragazze di Wall Street”

I film con un cast corale hanno sempre una forte attrattiva nei confronti del pubblico: la possibilità di vedere riuniti i propri attori preferiti, l’alchimia che si crea sullo schermo tra i protagonisti provenienti da ruoli diversi, la vivacità e la varietà di un cast di gruppo sono sempre fattori che spingono gli spettatori a mantenere alta l’attenzione durante la visione, generando apprezzamento. A volte ciò di traduce in risultati meno brillanti del previsto, come nel caso di “Ghostbusters” del 2016 di Paul Feig, tutto al femminile, che ha finito invece per deludere il pubblico. Non è però questo il caso delle “Ragazze di Wall Street”: già solamente nella prima giornata di programmazione ha incassato 13,1 milioni di dollari in Nord America, andando a battere i record di incassi della casa produttrice, la STX Entertainment, e nella prima settimana è arrivato a 33,2 milioni di dollari, battendo anche il record personale dell’attrice Jennifer Lopez, come riportato dalla piattaforma Sky TG24.

le ragazze di wall street

Jennifer Lopez e la sua “squadra” hanno messo a segno un successo notevole: “Le ragazze di Wall Street – Business is business” rappresenta uno dei maggiori traguardi cinematografici dell’autunno 2019.

Lascia un Commento...