Queer Days 2021: The World To Come aprirà il festival

Queer Days The world to come

The World To Come (Il mondo che verrà) diretto da Mona Fastvold aprirà la seconda edizione del festival Queer Days – Giornate di Cinema e Cultura Queer, mentre Breve historia de un planeta verde di Santiango Loza chiuderà la manifestazione.

Queer Days – Giornate di Cinema e Cultura Queer avrà luogo dal 7 al 10 ottobre 2021  a Roma, presso il Centro Giovani del I municipio in via della Penitenza 35 e lo spazio Scena di Travestevere.

The World To Come: film d’apertura dei Queer Days

The World To Come, tratto dall’omonimo libro di Jim Shepard, é un film diretto da Mona Fastvold con Katherine Waterston, Vanessa Kirby, Casey Affleck, Christopher Abbott. 

Il film é stato presentato a Venezia 77, dove la regista é stata premiata con il Queer Lion, il riconoscimento al “Miglior film con tematiche omosessuali & Queer Culture”.

Siamo alla metà dell’800 negli Stati Uniti centrali. Abigail (Katherine Waterston) vive con il marito Dyer (Casey Affleck) e la figlia in una fattoria che da loro cibo e sostentamento, ma con l’arrivo dell’autunno la difterite porta loro via la bambina il silenzio cala sul loro matrimonio. Abigail tiene un diario nel quale riversa tutti i suoi pensieri, i dolori e le frustrazioni nel tentativo di non addossarle ulteriormente ad un marito scorbutico e ombroso. In primavera Tallie (Vanessa Kirby) e suo marito Finney (Christopher Abbott) si trasferiscono nella fattoria vicina, facendo incontrare le due donne, entrambe estremamente infelici e sole. Tallie e Abigail trovano l’una nell’altra ciò che i loro matrimoni avevano spento: passione, felicità e amore. I due mariti si rendono conto del forte legame nato fra le due donne e mentre Dyer non può far altro che prenderne atto Finney decide di strappare Tallie dal legame saffico nato e trasferirsi lontano. Abigail è però determinata a rivedere Tallie, nonostante la lontananza, parte con Dyer per andare a farle visita. 

Breve historia de un planeta verde: film di chiusura dei Queer Days

Breve historia de un planeta verde è stato presentato alla 69ª edizione del Festival del Cinema di Berlino e vincitore del Teddy Award.

Pedro, Tania e Daniela sono cari amici, pronti a darsi reciprocamente una mano nei momenti di maggior bisogno. Quando Tania viene a sapere della morte di sua nonna, si reca con i due amici nella casa di campagna per prendere parte al funerale, ma quando arrivano ormai è troppo tardi.
Le viene però rivelato un segreto: in cantina c’è un alieno trovato in un prato, una creatura che aveva tenuto compagnia alla nonna e che lei, come ultime volontà, voleva che fosse riportato dove è stato trovato. Questa sarà la missione dell’improbabile trio.

Il festival Queer Days – Giornate di Cinema e Cultura Queer è organizzato dall’Associazione CineQueer, Zalib e Frocya.

Informazioni e aggiornamenti su www.giornatecinemaqueer.org

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.