Paramount+ arricchisce il suo catalogo con Star Trek: Picard e Star Trek: Lower Decs 3

Star Trek: Picard e Star Trek: Lower Decks approdano su Paramount+

Nuovi accordi sono stati formalizzati tra la piattaforma streaming di proprietà Paramount Global e quella di proprietà Amazon, accordi che includono Star Trek: Picard e Star Trek: Lower Decs nel catalogo Paramount +.

Niente paura per i trekker nostrani, i quali non dovranno fare un nuovo abbonamento per godersi l’ultima stagione di Picard. Infatti lo spin off sarà diffuso oltre che da Prime Video anche da Paramount +, questo il comunicato stampa:

8 febbraio 2023 – Paramount+ ha annunciato oggi che STAR TREK: PICARD e STAR TREK: LOWER DECKS entreranno a far parte del catalogo internazionale di streaming del servizio al di fuori del Canada, nell’ambito di un nuovo accordo con Prime Video. La terza e ultima stagione di STAR TREK: PICARD sarà trasmessa il 16 febbraio in America Latina e il 17 febbraio in Italia, oltre che nel Regno Unito, in Australia, Francia, Germania, Austria e Svizzera, mentre in Corea del Sud sarà disponibile successivamente. Le stagioni precedenti di STAR TREK: PICARD saranno disponibili anche nelle regioni di lingua inglese a partire da febbraio.

Tutte le stagioni di STAR TREK: LOWER DECKS sono attualmente disponibili in streaming su Paramount+ in America Latina e saranno disponibili nel corso dell’anno in tutti i mercati Paramount+ al di fuori del Canada.

Paramount+ è ora la casa di tutte le serie e di tutti gli episodi del catalogo completo di “Star Trek”. Questo include tutte le stagioni delle serie originali Paramount+ STAR TREK: DISCOVERY, STAR TREK: PICARD, le serie animate STAR TREK: LOWER DECKS e STAR TREK: PRODIGY, e la nuova aggiunta STAR TREK: STRANGE NEW WORLDS. Oltre che in streaming su Paramount+, STAR TREK: PICARD sarà disponibile anche su Prime Video al di fuori degli Stati Uniti e del Canada, e in Canada potrà essere visto su CTV Sci-Fi Channel di Bell Media e in streaming su Crave.

STAR TREK: PICARD vede Patrick Stewart riprendere il suo iconico ruolo di Jean-Luc Picard, che ha interpretato per sette stagioni in “Star Trek: The Next Generation”, e segue questo iconico personaggio nel prossimo capitolo della sua vita. LeVar Burton, Michael Dorn, Jonathan Frakes, Gates McFadden, Marina Sirtis, Brent Spiner, Jeri Ryan e Michelle Hurd recitano accanto a Patrick Stewart. La serie è prodotta dai CBS Studios in associazione con Secret Hideout e Roddenberry Entertainment. Per la terza stagione, Alex Kurtzman, Akiva Goldsman, Terry Matalas, Patrick Stewart, Heather Kadin, Aaron Baiers, Rod Roddenberry, Trevor Roth, Doug Aarniokoski e Dylan Massin sono i produttori esecutivi. Terry Matalas è lo showrunner della terza stagione.

STAR TREK: LOWER DECKS è incentrato sull’equipaggio di supporto in servizio su una delle navi meno importanti della Flotta Stellare, la U.S.S. Cerritos, nel 2380. L’equipaggio deve mantenere i propri doveri e la propria vita sociale, spesso mentre la nave è scossa da una moltitudine di anomalie fantascientifiche. L’equipaggio della Flotta Stellare che risiede nei “ponti inferiori” della U.S.S. Cerritos comprende il guardiamarina Beckett Mariner, doppiato da Tawny Newsome, il guardiamarina Brad Boimler, doppiato da Jack Quaid, il guardiamarina Tendi, doppiato da Noël Wells, e il guardiamarina Rutherford, doppiato da Eugene Cordero.

I personaggi della Flotta Stellare che compongono l’equipaggio della plancia della U.S.S. Cerritos sono il Capitano Carol Freeman, doppiata da Dawnn Lewis, il Comandante Jack Ransom, doppiato da Jerry O’Connell, e la dottoressa T’Ana, doppiata da Gillian Vigman. 

STAR TREK: LOWER DECKS è prodotto da Eye Animation Productions della CBS, la divisione di animazione dei CBS Studios, Secret Hideout e Roddenberry Entertainment. Alex Kurtzman di Secret Hideout, Rod Roddenberry Entertainment e Trevor Roth, Katie Krentz (219 Productions) e Heather Kadin sono i produttori esecutivi insieme al creatore e showrunner Mike McMahan. Aaron Baiers (“Secret Hideout”), che ha portato McMahan al progetto, è anche produttore esecutivo. Titmouse (“Big Mouth”), la società di produzione di animazione indipendente vincitrice di un Emmy Award, è lo studio di animazione della serie.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.