Arriva in tarda serata una sonora delusione per tutti i trekkie pronti ad ammirare Star Trek: Discovery, la serie tv prodotta da Bryan Fuller non sarà più trasmessa a gennaio, ma nel mese di maggio.

Ecco ciò che in sostanza hanno riferito Alex Kurtzman e Bryan Fuller:

“Portare Star Trek in televisione è una responsabilità e una missione: dobbiamo mettere in contatto i fan e i nuovi arrivati con la serie che ha alimentato la nostra immaginazione sin da bambini. Sogniamo in grande e vogliamo che questi sogni si realizzino, il che significa impegnarsi affinché la produzione fisica e la post-produzione di una serie ambientata completamente nello Spazio, e il rispetto della messa in onda, non compromettano la qualità della serie. Prima di iniziare le riprese abbiamo valutato questi dati di fatto e ne abbiamo parlato con la CBS, che si è detta d’accordo con noi: Star Trek merita il meglio, e questi mesi aggiuntivi ci permetteranno di raggiungere una visione della quale andremo tutti fieri.”


Star Trek: Discovery sarà prodotta da Bryan Fuller

Star Trek: Discovery avrà una durata di 13 episodi ed andrà in onda negli Usa su CBS (il primo episodio) e successivamente su CBS All Access, nel resto del mondo sarà Netflix a distribuirla.

Le riprese inizieranno a Toronto nel mese di ottobre, nessun attore è stato ancora annunciato

Star Trek: Discovery andrà in onda a maggio 2017

Fonte: BT