Kakegurui film sequel
Fantasy Film News

Kakegurui e la sinestetica metafora dell’azzardo: la febbre del gioco torna ad infiammare le sale


Ispirato al fumetto scritto da Homura Kawamoto e disegnato da Tōru NaomuraKakegurui: The Movie Part 2” (titolo provvisorio) è il nuovo attesissimo film di Tsutomu Hanabusa la cui uscita in Giappone è prevista a maggio 2021 e, a non troppa distanza si spera, anche nelle sale italiane.

Ambientata nell’Accademia Privata Hyakkaou, la storia ha per protagonista Yumeko Jabami, appassionata di gioco d’azzardo ed eccitata dalle scommesse pericolose. Il villain è Makuro Shikigam, ex studente dell’Accademia e “sinestetico” giocatore d’azzardo le cui abilità getteranno nel caso gli studenti della Hyakkaou.

Lo staff del film live-action basato sul manga Kakegurui-Compulsive, aveva rivelato alcuni mesi fa che il film avrebbe avuto un sequel, la notizia è ora confermata. Ma in questo caso non saranno solo gli amanti del genere live-action di derivazione manga ad attendere l’uscita, perché plot e personaggi rispondono a una tendenza di cinefili e binge watcher che si sta rivelando di forte appeal negli ultimi tempi: il gambling. Il rischio per l’azzardo. La sfida al fato.

Accantoniamo per un momento il genere manga e prendiamo “Diamanti grezzi”, titolo originale “Uncut gems” sbarcato su Netflix esattamente un anno fa. Interpretato da un magistrale Adam Sandler e altrettanto magistralmente diretto da Benny Josh Safdie, già apprezzati con “Good time”, il film “gioca sulla scommessa”, non scommette su qualcosa di preciso ma sul gioco del rilancio continuo: sia in termini narrativi, sia stilisticamente scommette su un perpetuo accumulo di tensione e rilancia la posta, scena dopo scena, minuto per minuto. Un film emblematico, che non fa sconti, ma che con quell’imperfetta umanità che Sandler personifica magnificamente sottolinea il bisogno atavico degli esseri umani di misurarsi con una sfida sempre più grande, più pericolosa. Scommessa vinta, una vittoria testimoniata dalla qualità e dal successo del film.

Ecco che il big dello streaming non ha perso tempo, e sulla sua popolare piattaforma dove già sono presenti le prime 2 stagioni di Kakegurui (serie), con una veloce ricerca compaiono “Tutto o niente” del 2017, l’ottimo “Molly’s game”, “Joker – wilde card”, “Focus” e un’altra ricca manciata di film ben calibrati sul tema.

Non è quindi un caso che il mondo del gaming, in particolare del gambling, sempre molto attento agli scenari attuali, stia cogliendo l’attimo, rintracciando l’interesse crescente per l’argomento; così il live streaming utilizzato dai casinò dal vivo propone esperienze sempre più immersive attraverso decine di telecamere collegate in diretta durante il gioco per permettere all’utente-giocatore di calarsi da remoto in un contesto narrativo che lo riporta attivamente a quegli stessi immaginari ricercati nei film e nelle serie TV.

Il grande mondo dell’entertainment ha riscoperto un filone su cui scommettere in grande.


Lascia un Commento...