Jack Ryan 4: recensione della stagione finale su Prime Video

Jack Ryan 4, la recensione della stagione finale

Su Prime Video è stata rilasciata la stagione conclusiva di Jack Ryan, la serie basata sui romanzi di Tom Clancy. Questa la recensione,

Jack (John Krasinski) è il vicedirettore ad interim della CIA e, prima delle votazioni ufficiali, deve riuscire a smascherare tutta la corruzione che ha trasformato l’Agenzia Governativa in una sorta di mina vagante di cui nessuno sembra più conoscere scopo e affiliazione. Di fronte al Congresso Jack sembra deciso e determinato, ma il suo obiettivo è portare a termine quest’ultima missione senza però compromettere la conferma dell’amica Elizabeth Wright (Betty Gabriel) come Direttrice.

IL COMMENTO

Sin dai primi episodi di questa stagione finale di Jack Ryan si ha la strana sensazione che tutto ciò che è stato fatto di buono negli episodi precedenti sia stato dimenticato. Il protagonista interpretato da John Krasinski è intrappolato in un racconto fin troppo formale, e rischia più volte quell’effetto noia tanto temuto anche dai fan più accaniti. Il susseguirsi degli episodi offre una narrazione caratterizzata dal più classico degli andamenti cadenzati, tra scene d’azione servite col contagocce e tanta fantapolitica a complicare la visione. A salvare “baracca e burattini” un finale di stagione – ma anche di serie – che regala “fortunatamente” il giusto ritorno al “passato vincente”.

Tra i registi va menzionato Lukas Ettlin, noto per aver diretto le serie Black Sails ed Acquarius. Al filmmaker si deve il cambio di passo degli ultimi due episodi, i quali regalano al Jack Ryan di Krasinski il giusto commiato. La fotografia e la cura dei dettagli sono, come sempre maniacali, le scene d’azione – come anticipato poche – sono un piacere per la vista e arricchiscono la serie.

Michael Peña entra di forza nel cuore dei fan, e caratterizza magistralmente il suo Domingo Chavez sin dalle prime battute, la sua prova è decisamente un toccasana a livello narrativo per l’intera serie, e non ce ne voglia il pur bravo Krasinski. Per quanto riguarda il resto del cast nulla da eccepire, con Wendell Pierce, Michael Kelly e Louis Ozawa Changchien sopra le righe.

A nostro avviso, Jack Ryan 4 va visto nonostante i suoi enormi limiti, e questo perché si erge come una conclusione dignitosa per un personaggio rilanciato con grande attenzione da Prime Video e da un John Krasinski che non delude mai le aspettative.

Come chicca a margine del nostro commento, Amazon Studios ha da tempo messo in pre-produzione uno spin-off di Jack Ryan dedicato a Domingo Chavez, il personaggio interpretato da Michael Peña introdotto proprio in quest’ultima stagione.

Jack Ryan 4
jack ryan 4 recensione

Data di creazione: 2023-07-21 00:09

Valutazione dell'editor
3

Scopri di più da UNIVERSAL MOVIES

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.