Il Regno del Pianeta delle Scimmie: le cover di Empire Magazine

Il Regno del Pianeta delle Scimmie, le copertine di Empire

La rivista Empire Magazine ha pubblicato in anteprima le cover dedicate a Il Regno del Pianeta delle Scimmie, il nuovo capitolo della fortunata saga sci-fi.

Come anticipato anche dalla rivista, il film di Wes Ball avvierà una nuova trilogia ambientata ben 300 anni dopo la morte di Cesare, con al centro dell’attenzione non il figlio Cornelius, ma la scimmia Noa. Il pubblico vedrà pertanto la nascita di un nuovo impero, con un nuovo leader ignaro del passato illustre di Cesare, ma desideroso di scoprirlo per dare al suo popolo la giusta collocazione nel mondo.

Il Regno del Pianeta delle Scimmie: regia, cast, trama.

Il Regno del Pianeta delle Scimmie è diretto da Wes Ball (trilogia di Maze Runner) ed è interpretato da Owen Teague (It), Freya Allan (The Witcher), Kevin Durand (Locke & Key), Peter Macon (Shameless) e William H. Macy (Fargo). La sceneggiatura è di Josh Friedman (La guerra dei mondi), Rick Jaffa & Amanda Silver (Avatar: La Via dell’Acqua) e Patrick Aison (Prey), basata sui personaggi creati da Rick Jaffa & Amanda Silver.

TRAMA: Il regista Wes Ball dà nuova vita all’epico franchise ambientato diverse generazioni dopo il regno di Cesare, in cui le scimmie sono la specie dominante che vive in armonia e gli umani sono costretti a vivere nell’ombra. Mentre un nuovo tirannico leader delle scimmie costruisce il suo impero, una giovane scimmia intraprende uno straziante viaggio che la porterà a mettere in discussione tutto ciò che conosceva sul passato e a fare scelte che definiranno un futuro sia per le scimmie che per gli umani.

Il film è prodotto da Wes Ball, Joe Hartwick Jr. (Maze Runner), Rick Jaffa, Amanda Silver e Jason Reed (Mulan), mentre Peter Chernin (trilogia de Il Pianeta delle Scimmie) e Jenno Topping (Le Mans ’66 – La grande sfida) sono i produttori esecutivi.

La distribuzione del film avverrà nel corso del 2024, attraverso il marchio 20th Century Studios.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.