Tra i nuovi personaggi Marvel introdotti all’interno nel Marvel Cinematic Universe con Guardiani della Galassia vol. 2, la Mantis di Pom Klementieff di certo ha avuto il merito di divertire i tanti fan accorsi in sala, ma per qualcuno il divertimento non è bastato.

A dire la sua all’interno di una recente intervista, riportata sul web da Heroic Hollywood, è stato il creatore della Mantis dei fumetti, Steve Englehart, il quale ha ammesso di essere rimasto soddisfatto dell’impatto del personaggio nella storia, ma nello stesso tempo dispiaciuto per la completa mancanza di rispetto nei confronti della sua creazione. Secondo Englehart, infatti, la Mantis di Guardiani della Galassia vol. 2 non sembra avere nulla a che fare con la Mantis dei fumetti; a suo modo di vedere è stato sbagliato prendere un personaggio come la sua Mantis, con tutte le sue straordinarie capacità, snaturarlo e continuarlo a chiamare allo stesso modo.

  • Leggete qui la nostra recensione di Guardiani della Galassia vol. 2.

Un vero peccato leggere parole così amare da parte di uno dei fumettisti della scuola Marvel Comics nei confronti dei Marvel Studios, anche perchè in fin dei conti la Mantis di Pom Klementieff sembra aver centrato il suo obiettivo, divertire e soddisfare il pubblico pagante, per la maggiore formato da fan Marvel.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.