Giugno 28, 2020

I Marvel Studios criticati da Anthony Mackie sulla diversità

La problematica razziale che in questi giorni ha tenuto banco sui social e sul web in generale (ne abbiamo parlato anche ieri) ha colpito inevitabilmente anche i Marvel Studios i quali sono stati criticati dall’attore Anthony Mackie, alias Falcon.

Nel corso di un’intervista, l’attore ha parlato della disparità tra persone bianche e di colore sia nel cast che nella troupe dei film Marvel:

Mi ha sempre irritato l’idea di aver fatto sette film dei Marvel Studios in cui ogni produttore, ogni regista, ogni stuntman, ogni costumista, ogni assistente alla produzione, ogni singola persona era bianca.

Mackie ha precisato inoltre, per quanto concerne Black Panther, che il fatto che il film sia stato realizzato prettamente da persone di colore sia “anche più razzista. Perché se assumi i neri solo per “il film dei neri”, allora è come se dicessi che non sono abbastanza degni di un film con un cast prevalentemente composto da bianchi!

Evidentemente non è bastata la simbolica scena finale di Avengers: Endgame col passaggio di consegna dello scudo da Captain America a Falcon…

Lascia un Commento...