L’horror Peninsula fa registrare numeri da record in Corea

La Corea del Sud ha riaperto buona parte delle sale cinematografiche, e lo ha fatto accogliendo film molto attesi dal pubblico, tra questi Peninsula, sequel dell’horror Train to Busan.

Approdato nelle sale coreane questo venerdì, lo zombie movie di Yeon Sang-ho ha fatto registrare numeri da record in un periodo fortemente influenzato dall’emergenza Covid-19. Secondo Screen International, infatti, Peninsula ha raccolto venerdì la bellezza di 2.4 milioni di dollari, ed un numero di ticket pari a 352 mila, poca roba paragonata agli incassi pre Covid-19, ma di certo i migliori del 2020.

Numeri incoraggianti sono arrivati anche da altri mercati asiatici, ed in particolare da Singapore e Taiwan, dove Peninsula ha fatto segnare buoni esordi.

PENINSULA – TRAIN TO BUSAN 2

  • PRODUZIONE: Il film è stato diretto ancora una volta da Yeon Sang-ho, regista di Train to Busan.
  • CAST: Gang Dong-won, Lee Jung-hyun, Lee Re
  • TRAMA: Divenuto un successo commerciale da 87 milioni di dollari – a fronte di una spesa di 8 – Train to Busan è stato apprezzato da pubblico e critica in giro per il mondo, tanto da ottenere un punteggio Rotten Tomatoes da 95%. Ricordiamo che il film ha ottenuto in precedenza un prequel animato dal titolo Station Seoul. Il film rivisiterà il medesimo virus zombie visto nel primo film, con la differenza che questa volta la catastrofe sarà estesa in tutta la penisola coreana.
  • AL CINEMA: Negli Usa arriverà nel corso del 2020 col titolo Train to Busan Presents: Peninsula.

Lascia un Commento...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: