Encanto Box Office Italia sabato
ANIMAZIONE disney Recensioni

Encanto: recensione del cartoon in arrivo il 24 dicembre su Disney+


Encanto, ultimo lungometraggio d’animazione di casa Disney, sarà disponibile sulla piattaforma streaming Disney+ a partire dal 24 dicembre; vi presentiamo la nostra recensione.

Il regalo di Natale Disney é un omaggio alla cultura della Colombia, attraverso un film d’animazione che con il canto e la gioia abbraccia le imperfezioni e apre riflessioni sui complicati rapporti familiari.

Encanto è diretto da Jared Bush (co-regista di Zootropolis) e Byron Howard (Zootropolis, Rapunzel – L’intreccio della torre), co-diretto da Charise Castro Smith (sceneggiatrice di The Death of Eva Sofia Valdez) e prodotto da Yvett Merino e Clark Spencer. La sceneggiatura è firmata da Castro Smith e Bush. Encanto include le canzoni originali del vincitore dell’Emmy®, del GRAMMY® e del Tony Award® Lin-Manuel Miranda (Hamilton, Oceania), mentre Germaine Franco (Dora e la città perduta, La piccola boss, Prendimi!) ha composto la colonna sonora originale.

Encanto: trama

In alto nelle montagne della Colombia c’è un luogo incantato chiamato Encanto. Qui, in una casa magica, vive la straordinaria famiglia Madrigal dove tutti hanno capacità fantastiche, la magia di Encanto ha donato a ogni bambino della famiglia un potere unico, dalla super forza al potere di guarire.
Tutti tranne Mirabel. Ma quando scopre che la magia che circonda Encanto è in pericolo, Mirabel decide che lei, l’unica Madrigal ordinaria, può essere l’ultima speranza della sua straordinaria famiglia.

Encanto Box Office Italia weekend

Encanto: la nostra recensione

Mirabel é l’unica della famiglia Madrigal a non aver ricevuto un talento magico, ma lei si sente speciale come ogni membro della sua famiglia. Ogni giorno dimostra alla sua famiglia e agli abitanti della città la sua naturale capacità di vedere la vita da una prospettiva diversa, tanto da essere l’unica ad accorgersi delle crepe della casita magica. Così, con il suo sorriso contagioso e i suoi tondi occhiali, Mirabel decide di scoprire la causa di quella minaccia che sta facendo perdere i talenti alla sua famiglia.

Encanto esplora i rapporti familiari, partendo da un’abuela Alma, matriarca della famiglia, troppo concentrata a mantenere intatta l’immagine perfetta di Encanto e dei suoi abitanti, tanto da non accorgersi di quelle piccole crepe che minacciano la magia che si propaga dalle sue fondamenta, e da considerare sua nipote Mirabel diversa e da trattarla di continuo in maniera differente rispetto agli altri membri della sua famiglia.

Attraverso il pericolo che minaccia la famiglia Madrigal, lo spettatore intraprende un viaggio introspettivo per riscoprire quello che si è, compresi difetti e debolezze, e accettarsi attraverso queste imperfezioni che, ci rendono ugualmente speciali e talentuosi.

Il messaggio che ci arriva con Encanto é molto importante per i tempi che stiamo vivendo, abituati ormai a dare più importanza all’apparenza e ad inseguire standard di perfezione. Mirabel ci ricorda che, pur essendo ordinari, senza alcun apparentemente visibile talento, possiamo considerarci speciali pur figurando agli occhi degli altri una figura imperfetta, anche perché si dimostra l’unica della famiglia in grado di ascoltare e provare ad affrontare le debolezze degli altri. Sarà proprio Mirabel a far ammettere a Luisa di essere stanca di portare il peso di tutti sulle sue spalle o liberare Isabela dalla sua gabbia dorata e circondata di rose, quando in realtà vorrebbe sentirsi solamente libera di essere se stessa.

A immergerci nella magia di Encanto ci pensano le emozionanti canzoni scritte da Lin Manuel Miranda: brani con sound diversi che ben si intersecano con la narrazione e con le sonorità dell’America Latina.

Encanto é un esplosione di colori, un omaggio alla cultura e alle tradizioni della Colombia, diventando una gioia visiva.

Rendono speciale Encanto le voci italiane che si prestano per la sua versione nostrana: Luca Zingaretti é lo zio Bruno, recluso nella torre, Isabela ha la voce cristallina di Diana Del Bufalo, mentre il muta-forma cugino Camilo é doppiato dal cantante Alvaro Soler. Franca D’Amato é, invece, la voce di Abuela Alma.

Attualmente Encanto é disponibile nelle sale cinematografiche italiane, e dal 24 dicembre sarà disponibile per tutti gli abbonati della piattaforma streaming Disney+.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.