Cannes 2023: La critica osanna Killers of the Flower Moon

Killers of the Flower Moon elogiato dalla critica a Cannes

Il nuovo film di Martin Scorsese “Killers of the Flower Moon” ha ottenuto la sua anteprima assoluta a Cannes, e dalla rete arrivano i primi commenti della stampa internazionale.

Secondo una buona parte dei presenti alla presentazione il film rappresenta l’opera migliore di Scorsese, con un cast ispirato ed una storia ricca di spunti narrativi. Al momento della scrittura RottenTomatoes, il celebre aggregatore di recensioni a stelle e strisce, Killers of the Flower Moon ha raggiunto un punteggio altissimo (96% di recensioni positive), ciò conferma il grande lavoro di Scorsese.

Qui di seguito abbiamo raccolto (via ScreenWeek) i commenti delle testate più accreditate:

Ci sarebbero molti modi per rovinare il puro piacere del guardare un maestro del cinema mentre gestisce una storia così vasta. Non lo farò se non per dire che in tre ore e mezza di film il regista e la sua fidata collaboratrice al montaggio Thelma Schoonmaker non sembrano perdere tempo. Sì, è sul serio epico sotto vari aspetti, ma è tutto al servizio della storia. Durante la visione non ho mai guardato l’orologio.

Pete Hammond, Deadline

Per certi versi, questa è la classica narrativa poliziesca di Scorsese trasposta nel territorio della prateria. E ci sono momenti di rabbia cupamente divertenti in cui la colorata performance di De Niro ricorda i suoi tempi d’oro. Ma il passaggio all’America storica infonde un’anima in questo materiale che lo porta a distinguersi dalla maggior parte della produzione del regista.

David Rooney, The Hollywood Reporter

Questa saga dai toni seppia, all’insegna dell’abnegazione lenta e velenosa, è sostenuta da quella che è la migliore interpretazione di tutta la carriera di Leonardo DiCaprio. L’attore non è mai stato timido nell’interpretare i reietti e la feccia, ma il modo in cui interpreta Ernest Burkhart lo porta a raggiungere nuove meraviglie.

David Ehrlich, IndieWire

KILLERS OF THE FLOWER MOON

Killers of the Flower Moon scritto da Eric Roth, ha avuto una lunghissima gestazione dovuta all’elevato costo di produzione (circa 190 milioni di dollari); Martin Scorsese ha diretto e prodotto in collaborazione con Dan Friedkin e Bradley Thomas di Imperative Entertainment, e Leonardo DiCaprio con la sua Appian Way ProductionsNelle sale USA dal 6 ottobre 2023.

NEL CAST sono presenti Leonardo DiCaprio, Robert De Niro, Jesse Plemons, Tantoo Cardinal, Cara Jade Myers, JaNae Collins, Jillian Dion, William Belleau, Jason Isbell, Louis Cancelmi, Scott Shepherd, Sturgill Simpson.

TRAMA: Alla fine del diciannovesimo secolo, gli indiani Osage furono spinti fino a una presunta distesa di terra priva di valore nel nord-est dell’Oklahoma. Ma il loro territorio si rivelò essere uno dei più grandi giacimenti petroliferi degli Stati Uniti; per ottenere tale petrolio, i cercatori furono tenuti a pagare la tribù per i contratti di locazione e le royalties. Negli anni ’20, i membri della Osage Nation divennero le persone più ricche pro capite del mondo. E poi gli Osage iniziarono a morire in circostanze misteriose.


Scopri di più da Universal Movies

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.