[Box Office Worldwide] Apertura da record in Cina per Resident Evil: The Final Chapter

resident evil final chapter poster

Resident Evil: The Final Chapter (Screen Gems/Sony Pictures)


Accolto da critiche più o meno severe e incassi abbastanza deludenti, Resident Evil: The Final Chapter ha esordito ieri nel mercato cinematografico cinese facendo segnare un incasso da record (oltre 30 milioni), un risultato importante per l’ultimo capitolo di una saga che per anni è stata l’unica in grado di conciliare discretamente gli universi cinema e videogame.

Nel suo primo giorno di programmazione cinese Resident Evil: The Final Chapter ha incassato nel Box Office Cina la bellezza di 33,6 milioni di dollari (anteprime incluse), si tratta del maggiore incasso della storia nel mese di febbraio per un film hollywoodiano, il record precedente era stato battuto di recente da xXx: Il Ritorno di Xander Cage con 21,3 milioni.

  • Leggete qui la nostra recensione di Resident Evil: The Final Chapter.

xXx: Il Ritorno di Xander Cage al momento ha incassato nella sola Cina la bellezza di 149 milioni, è quindi presumibile che Resident Evil: The Final Chapter superi a fine corsa questo bottino portando molti soldi nelle casse della Sony Pictures, delusa dagli incassi proveniente dal Box Office Usa, solo 26,54 milioni in tre settimane.

Prima di questo aggiornamento il bottino totale di Resident Evil: The Final Chapter era di 140,14 milioni, chiaro quindi che con gli incassi cinesi ed altri provenienti da altri paesi, la quota dei 200 milioni possa già essere stata avvicinata di parecchio. Non è la prima volta che un film negli ultimi anni delude in Usa e va fortissimo in Cina, basti pensare infatti a titoli come Warcraft – L’inizio e Pacific Rim, capaci di incassare rispettivamente 221 milioni e 112 milioni.

Fonte: The Wrap

Lascia un Commento...