Box Office USA, weekend da 56 milioni per Mission: Impossible 7

Mission: Impossible 7 vince il weekend USA

Nel corso dell’ultimo weekend Mission: Impossible – Dead Reckoning Parte Uno ha vinto il Box Office USA piazzando un incasso all’esordio sotto i 60 milioni.

BoxOfficePro ha riferito che l’esordio americano di Mission: Impossible – Dead Reckoning Parte Uno è valso una cifra stimata di 56.2 milioni di dollari in tre giorni, e 80 milioni in cinque (il film ha esordito tra la notte di martedì e la giornata di mercoledì). Lo score conquistato nei cinque giorni è da considerare leggermente superiore a quello fatto segnare nello stesso lasso di tempo da Fallout uscito nel 2018 (+3%), ma anche di Rogue Nation del 2015 (+15%).

Nonostante i dati sopra citati abbastanza confortevoli, quello di Dead Reckoning Parte Uno è da considerare un risultato molto al di sotto le aspettative. Secondo le stime degli analisti, infatti, il settimo capitolo della saga Mission: Impossible partiva con previsioni pre-rilascio sopra i 90 milioni in cinque giorni, con recensioni eccellenti, ed un punteggio CinemaScore “A”, tra i migliori della saga al pari di Fallout.

Come già anticipato in un nostro precedente articolo, sul banco degli imputati l’età storica del franchise Mission: Impossible, una campagna promozionale non in pompa magna (causa gli scioperi di attori e sceneggiatori), ma anche la scarsità negli USA di schermi premium (IMAX, Dolby per esempio), il cui film è assolutamente destinato.

A livello globale il film ha infine raccolto complessivamente 235 milioni di dollari, con 155 milioni raccolti dal mercato internazionale guidato da Cina (25.4 milioni) e Corea del Sud (14.3 milioni).

In seconda posizione spazio ancora per il film indipendente Sound of Freedom che ha raccolto nel weekend 27 milioni di dollari, facendo segnare un aumento degli incassi del 37%, ed un totale sorprendente di 85.4 milioni in tredici giorni. Secondo gli archivi storici, l’aumento del 37% rispetto al weekend precedente rappresenta il più alto di sempre per un film con ampia distribuzione.

In terza posizione Insidious – La Porta Rossa ha raccolto altri 13 milioni di dollari, per un totale di 58 milioni. Il calo rispetto al weekend d’esordio è stato del 61%, in linea con quelli degli ultimi tre capitoli, ma assolutamente sotto il -29% del primo capitolo uscito nel 2011. Hanno completato la top five, infine, Indiana Jones e il Quadrante del Destino con 12 milioni di dollari (totale 145.35 milioni) e Elemental con 8.7 milioni di dollari (totale 125.28 milioni).


Scopri di più da Universal Movies

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.