Box Office USA: Renaissance di Beyoncè vince il weekend

Renaissance vince il Box Office USA

Il primo Box Office USA dopo il celebre weekend del Ringraziamento è stato vinto da Renaissance, il film-concerto della pop-star Beyoncè.

Da sempre povero di emozioni – e di grandi novità cinematografiche – il weekend post-Ringraziamento ha vissuto quest’anno una nuova affermazione del genere documentaristico “film-concerto”, la seconda in poche settimane dopo quella straordinaria di The Eras Tour – Taylor Swift. A vincere in questo weekend è stato Renaissance – A Film by Beyoncè.

Il primato del film-concerto di Beyoncè è valso un incasso da 21 milioni di dollari, il più alto incasso post-Ringraziamento dal 2003, quando a vincere fu “L’ultimo Samurai” con 24,2 milioni. Rispetto ad altri film di genere, Renaissance è rimasto dietro This is It (23,2 milioni), Justin Bieber: Never Say Never (29,5 milioni) e Hannah Montana and Miley Cyrus: Best of Both Worlds Concert (31,1 milioni). Ovviamente non fa testa l’incredibile exploit di The Eras Tour.

La seconda posizione del Box Office USA è andata invece a The Hunger Games: La ballata dell’Usignolo e del Serpente con un nuovo incasso da 14,5 milioni di dollari, per un totale di 121,24 milioni. Nonostante il calo degli incassi rispetto ai precedenti capitoli della saga Hunger Games, quello di La ballata dell’Usignolo e del Serpente risulta essere un cammino molto più resiliente, con cali in generale molto più lieri. Vedremo quanta strada riuscirà a recuperare nelle prossime settimane.

L’esordio americano – seppur in lingua originale – di Godzilla Minus One è valso un terzo posto con 11,03 milioni di dollari, con una media per sala sotto i 5 mila dollari. Fare paragoni con gli altri film su Godzilla in lingua inglese risulta praticamente impossibile.

La top five del botteghino americano ha visto Troll 3 – Tutti Insieme con un quarto posto da 7,6 milioni di dollari, ed un totale di 74,83 milioni, ed il quinto di Wish con 7,41 milioni di dollari, ed un totale di 41,95 milioni. Napoleon, infine, è crollato di oltre il 65% in questo weekend dopo l’ottimo exploit del Ringraziamento, intascando una cifra stimata di 7,12 milioni di dollari, per un totale di 45,74 milioni.

FONTE: BOXOFFICEPRO

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.