Ci si aspettava un risultato straordinario al suo esordio nel Box Office Usa ed in effetti Doctor Strange non ha tradito le aspettative, sono da poco arrivati i dati di incasso del nuovo capitolo del Marvel Cinematic Universe.

Nei suoi primi tre giorni di programmazione nordamericana (anteprime di mezzanotte incluse) Doctor Strange ha incassato la bellezza di 84,98 milioni di dollari, una cifra ben più alta delle iniziali previsioni che vedevano il cinecomic Marvel all’interno di una forbice che andava dai 70 ai 75 milioni.

Dati alla mano Doctor Strange con i suoi 85 milioni all’esordio è divenuto il decimo più alto esordio nella storia del Marvel Cinematic Universe, messi dietro titoli come Thor (65 milioni) e Captain America: Il Primo Vendicatore (65 milioni), ad un passo invece dall’incasso fatto registrare da Thor: The Dark World (85,73 milioni).

Le statistiche interne hanno fatto registrare uno straordinario incasso dalle proiezioni in 3D e Real 3D, degli 85 milioni infatti ben 24 milioni sono arrivati da questi due formati, senza dimenticare la tecnologia IMAX che ha fatto registrare ottimi risultati anche nel resto del mondo.

Ottimo l’esordio anche per Trolls, il cartoon DreamWorks Animation distribuito da 20th Century Fox si è infatti portato a casa in tre giorni ben 45,6 milioni di dollari, si tratta del quarto maggior esordio per un film animato nel corso del 2016, davanti resistono titoli come Alla Ricerca di Dory (135 milioni), Pets – Vita da Animali (104 milioni) e Zootropolis (75 milioni).

Apre al terzo posto invece Hacksaw Ridge, il nuovo film diretto da Mel Gibson. Il biopic storico incassa 14,75 milioni con una media per sala di circa 5 mila dollari, non proprio gli 83 milioni di La Passione di Cristo, ma in linea con i 15 milioni di Apocalypto.

Nel resto del Box Office Usa registriamo il quarto posto di Boo! A Medea Halloween con 7,8 milioni ed un totale da 65 milioni ed il quinto di Inferno con 6,25 milioni ed un totale deficitario di 26,05 milioni.