Box Office Usa – 136 milioni e record assoluto per Alla Ricerca di Dory

L’anno d’oro della Disney prosegue senza sosta, dopo gli stupefacenti risultati di Zootropolis e Captain America: Civil War, è giunto il momento di Alla Ricerca di Dory, il sequel del cult Alla Ricerca di Nemo che ha letteralmente strappato un record da urlo quest’oggi nel Box Office Usa.

Dopo gli ottimi risultati delle anteprime di giovedì e del primo giorno di programmazione da record, Alla Ricerca di Dory ha messo il turbo per tutto il weekend portandosi a casa l’incredibile cifra di 136,18 milioni di dollari, cifra straordinaria che entra di diritto nella storia del Box Office Usa.

Statistiche alla mano, i 136,18 milioni all’esordio di Alla Ricerca di Dory rappresentano il più alto esordio nel nordamerica per un film d’animazione, sconfitto Minions (115 milioni), ma anche Shrek Terzo che, inflazione alla mano, totalizzò nel 2007 ben 121 milioni, straordinario!!!

Per Disney e Pixar si prospetta un cammino senza precedenti che non potrà non fermarsi sopra il miliardo di dollari di incasso, a tal proposito dal Box Office internazionale sono arrivati altri 50 milioni per un totale di 186 milioni.

Abbandonando le cifre astronomiche di Alla Ricerca di Dory, passiamo al buon esordio di Una Spia e Mezzo (Central Intelligence), la nuova commedia con Dwayne Johnson e Kevin Hart, l’incasso in questo caso è stato di 34,5 milioni, con un occhio al budget di 50 milioni già ad un passo e solo con gli incassi nordamericani del primo weekend.

Al terzo posto cala di oltre il 60% rispetto all’esordio The Conjuring – Il Caso Enfield, l’incasso di 15,55 milioni porta il totale a quota 71,73 milioni, una cifra ottima, ma ben lontana da quella fatta registrare dal primo capitolo nello stesso lasso di tempo, in quell’occasione infatti l’incasso era di 83,94 milioni.

Nel resto del Box Office Usa registriamo il quarto posto di Now You See Me 2 con 9,65 milioni per un totale di 41,36 milioni (mancano circa 20 milioni per pareggiare gli incassi del primo capitolo nello stesso lasso di tempo), i 6,52 milioni di Warcraft – L’inizio, raggiunti solo 37,61 milioni e promozione a super flop (almeno solo sul suolo nordamericano) ed i 5,21 milioni di X-Men: Apocalisse che portano il totale al momento a quota 146,05 milioni, ovvero un dato pari al complessivo di X-Men: L’inizio.

Lascia un Commento...