Bif&st 2020 Foto
Festival

Bif&st: Prime informazioni sulla prossima edizione

Si è concluso ieri il Bif&st 2020 – Bari International film festival, ed ovviamente uno sguardo è andato al futuro. A parlare della prossima edizione è stato il direttore artistico Felice Laudadio, salito sul palco.


L’intervento di Laudadio è partito dopo una vera e propria bacchettata ai classici “Leoni da tastiera“, protagonisti di una serie di critiche sul web, la maggior parte rifilate alla sicurezza del festival “considerata scarsa”.

Il problema” – ha detto Laudadio è che questa gente, che è stata individuata, non ha mai messo piede in una proiezione o evento di questa edizione.” Proseguendo ha annunciato le date della dodicesima edizione “Si svolgerà dal 25 settembre al 2 ottobre 2021, la scelta di questi giorni è stata data per via del fatto che se dovessimo farla tra marzo e maggio come di solito accade avremmo pochi film, in quanto solo adesso i set hanno riaperto

Il direttore ha confermato anche per il prossimo anno la scelta dell’arena all’aperto:

Da venerdì 17 a venerdì 24 settembre ci sarà un pre-festival, una sorta di ‘aspettando il Bif&st’, programmando una serie di film che anticipino la manifestazione. L’arena all’aperto poi, durante il Bif&st, potrebbe restare attiva con una programmazione particolare“.

Laudadio ha poi dichiarato che la prossima edizione del Bif&st conterrà un tributo alla società di distribuzione “Leone Film group“, fondata da Sergio Leone. Per l’occasione saranno proiettati otto film presenti nel catalogo della società:

Sarà un viaggio nei film più simbolici della 01” – ha spiegato Laudadio – “con una sorta di retrospettiva dal vivo: porteremo a Bari alcuni dei protagonisti di quei film, registi e attori. Ci saranno anche un catalogo e incontri con storici e critici del cinema che racconteranno l’impatto che la società ha avuto nel mondo del cinema e della produzione: senza la 01 e Rai Cinema ci sarebbe stato molto meno cinema italiano e molto meno cinema italiano sarebbe stato distribuito“.

Non resta che attendere ulteriori aggiornamenti in merito.


Lascia un Commento...