Kirk, Star Trek, Strange new Worlds,
Serie Tv Star Trek

Star Trek: Strange New Worlds – James T. Kirk presente nella stagione 2. Quali i possibili scenari?


James Tiberius Kirk, il più famoso dei capitani della legendaria USS Enterprise NCC 1701, sarà presente nella Seconda Stagione di Star Trek: Strange New Worlds.

Ad interpretare il Capitano James T. Kirk, per gli amici semplicemente Jim, sarà Paul Wesley, giovane attore statunitense noto anche per aver interpretato Stefan Salvatore nella serie televisiva The Vampire Diaries. La notizia è stata data dalla produzione, nelle persone di Alex Kurtzman, Akiva Goldsman e Henry Alonso Myers:

“Paul è un attore affermato, una presenza sorprendente e rappresenta nello spettacolo una gradita aggiunta chiave. Come tutti noi, è un fan di Star Trek da sempre e siamo entusiasti per la sua interpretazione di questo iconico ruolo”.

Lo stesso Paul Wesley ha commentato la notizia attraverso il suo account di Twitter, queste le sue parole:

“Sono onorato profondamente e ancora un po’ scosso per avere avuto l’onore di interpretare l’inimitabile James T. Kirk. sin da bambino sono rimasto sbalordito dall’universo ricco di immaginazione che Gene Roddenberry ha creato. Recentemente sono salito a bordo di un volo con destinazione Los Angeles, scoprendo che l’uomo seduto accanto a me era William Shatner appena tornato dallo spazio. Non riuscivo nemmeno a parlare, ma alla fine sono riuscito a salutarlo e abbiamo chiacchierato. Non sono una persona che di solito crede nel destino, ma questa è stata più di una coincidenza. E, ovviamente, dovevo avere una foto. Quindi grazie Mister Shatner per la buona compagnia e per avermi fatto sedere al tuo fianco, grazie al grande uccello nel cielo. Non vedo l’ora che tutti voi possiate vedere il Capitano Kirk sui vostri schermi.”

A giudicare dal risalto dato alla notizia, non crediamo che J.T. Kirk possa essere rappresentato solamente in un cameo, riteniamo pertanto che il suo ruolo possa essere regolare ed apparire in parte o per l’intera stagione. Ma quali potrebbero essere i possibili scenari che possano giustificare questa pesante presenza?

Canonicamente sappiamo che Kirk prende il comando dell‘Enterprise ereditatandolo da Christopher Pike, dopo la promozione di quest’ultimo a Capitano di Flotta. Nel 2264 ha inizio la sua prima e unica, missione quinquennale.

Prima di quest’anno il nostro giovane futuro capitano, dopo aver finito gli studi nella Starfleet Accademy, nel 2254 viene promosso tenente ed inviato in servizio sulla USS Farragut NCC-1647, dopodichè c’è un buco nella sua storia sino al momento in cui diventa il Capitano dell’Enterprise. Vogliamo specificare, onde evitare possibili fraintendimenti, che quelle che seguono sono solo nostre teorie non certo suffragate da notizie ufficiali.

Fatta quest’ultima premessa è possibile ipotizzare che Pike, durante la seconda stagione di Star Trek: Strange New Worlds, incontri e collabori con il giovane Kirk, da poco nominato capitano di una nave stellare della Federazione.

Altra ipotesi è il viaggio dell’Enterprise verso un futuro abbastanza prossimo, dove Jim è già al comando della NCC 1701. In questo caso, però, potrebbe trattarsi solo di un cameo o di un episodio, al massimo doppio.

Forse gli autori potrebbero aver pensato ad un crossover tra gli universi Prime e kelvin. Infatti, in quest’ultima dimensione Jim Kirk diventa capitano dell’Enterprise diversi anni prima e precisamente nel 2258, anno in cui Pike nel Prime saluta Burnham/Angelo Rosso e l’equipaggio della Discovery in partenza verso un “ignoto futuro”(Star Trek: Discovery 2).

In questa ultima ipotesi, anche se remota ma sicuramente affascinante, saggiando prima le reazione del pubblico (così come è stato per Strange New Worlds), la Produzione potrebbe avere in mente di rispolverare una vecchia idea mai sviluppata, ovvero il reboot della Serie Classica, utilizzando come nuova ambientazione la realtà alternativa creatasi a seguito della distruzione della USS Kelvin. Accadimento questo visto nel film intitolato Star Trek: Il futuro ha inizio. Del resto ricordiamo che Alex Kurtznam, l’attuale capo indiscusso del franchise televisivo, è stato uno degli artefici del reboot cinematografico di Star Trek ad opera di J.J. Abrams.

Kirk, Star Trek: Strange New Worlds,
James T. Kirk/Paul Wesley seduto sulla poltrona del Capitano

STAR TREK: STRANGE NEW WORLDS

PRODUZIONE: La serie tv sarà prodotta da CBS Studios, Roddenberry Entertainment e dalla Secret Hideout di Alex Kurtzman, creatore di Discovery e Picard e demiurgo del nuovo universo televisivo di Star Trek. Kurtzman ha inoltre scritto, insieme a Roberto Orci, i due Star Trek di J.J. Abrams. Gli showrunners saranno però Akiva Goldsman (anche showrunner di Picard) e Henry Alonso Myers. Goldsman ha scritto l’episodio pilota (da un soggetto concepito con Kurtzman e Jenny Lumet) e lo dirigerà. Goldsman, Kurtzman e Lumet saranno produttori esecutivi insieme ad Alonso Myers, Heather Kadin, Frank Siracusa, John Weber, Rod Roddenberry e Trevor Roth. CAST: Anson Mount (Pike), Ethan Peck (Spock), Rebecca Romijn (Numero Uno), Babs Olusanmokun, Christina Chong, Celia Rose Gooding, Jess Bush e Melissa Navia.

La nuova serie arriverà su Paramount+ in USA a partire dal 5 maggio 2022.

Fonte: Deadline

.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.