Cosa bolle in pentola? Cosa sta succedendo in questi giorni sul fronte Star Trek? Ebbene, nella giornata di ieri 1° novembre abbiamo notato un grandissimo movimento sull'account Ufficiale di Star Trek.

Un gran numero di tweet sono stati lanciati ieri sul web. Cinguettii molti sibillini che potrebbero forse rappresentare uno scherzo legato ad Halloween, ma che potrebbero anche essere un prologo ad un clamoroso annuncio, foriero di clamorose novità per quanto riguarda Star Trek 4, il tanto atteso nuovo film del franchise cinematografico.


Ma per una maggiore comprensione di quanto stiamo scrivendo, è opportuno riportare i numerosi tweet:

Inoltre è giusto segnalare il precedente tweet di una fan che ha chiesto lumi in merito ad una foto di Megan Fox, apparsa sul account Istagram della stessa attrice, che la ritrae insieme a John Cho, il Sulu del Kelvin Universe:


Ora vi starete chiedendo cosa c'entra Megan Fox insieme a John Cho, e perché l'immagine di un D7 battle cruiser e tanti riferimenti ai Klingon? Ed anche, perché diverse immagini legate all'Universo Kelvin e ad alcuni suoi personaggi, compreso il Capitano Kirk? Inoltre, perchè nessun riferimento a George Kirk?

Una ipotesi possibile, ma certo non l'unica, è che la Paramount, in relazione alla  nuova pellicola Trek,  abbia finalmente appianato le difficoltà legate alle problematiche contrattuali con Chris Pine e abbia rinunciato alla presenza di Chris Hemsworth, optando per quella di Megan Fox in una veste ancora da scoprire, indirizzando la trama su un probabile conflitto con i Klingon.

Non ci resta che aspettare eventuali nuovi annunci che possano chiarire questo strano movimento su Twitter e possano smentire o confermare l'ipotesi riportata in questo articolo.



2 thoughts on “Star Trek 4 - Cosa bolle in pentola e cosa c'entra Megan Fox?

  1. Citando Peter Griffin: “Momento, momento, momento”… ma cosa ce ne importa di George Kirk? A me piace la fantascienza perchè va avanti, non indietro! Già hanno sbagliato a scegliere Chris Hemsworth come padre di Kirk, per una comparsata, era plausibile che non tornasse, visto chr è Thor! Ma, in Star Trek, cosa ce ne può importare ancora del padre di Kirk? Si parla di viaggi nel tempo… e allora? Davvero hanno intenzione di usarlo come parte principale del film?

    Nella prima parodia di Star Trek del 2009 hanno deciso di spiegare un po’ la storia di Kirk, e per il padre potevano scegliere un attore qualunque, secondo me. Adesso, davvero qualcuno si chiede perchè non ci sono riferimenti a George Kirk? E’ preoccupante, se c’è chi si chiede questo è davvero preoccupante! Datemi della cavolo di fantascienza, per favore!! e per fantascienza intendo Star Trek the motion picture e pochi altri nella saga.

    Quanto a Megan Fox…sono preoccupato perchè ho come l’impressione che vogliano distrarci con la gnocca per giustificare la mancanza di contenuti!

    Davvero non mi capacito, qui dobbiamo andare a-van-ti, signori! Non vedete film di Star Trek al cinema se sono solo parodie! Beyond si salvava rispetto agli scempi dei primi due, ma penso che possono fare ancora meglio!
    Non dovremmo esaltarci per Megan Fox, ma se cercano la collaborazione di qualche scienziato o scrittore serio di fantascienza!

    1. Caro tommy p, provo a risponderti punto per punto, rispettando comunque il tuo giudizio anche se lo condivido solo in parte.
      Il primo film reboot di J.J. Abrams è uscito nel 2009. Chris Hemsworth allora era ancora un attore poco conosciuto e raggiunse il successo con il film Marvel dedicato al Dio del Tuono nel 2011, pertanto per Il Fututo Ha Inizio non fu scelto un attore famoso per interpretare George Kirk, Chris famoso lo divenne dopo…..
      Per quanto riguarda i mancati riferimenti a George Kirk, ci si chiede il perché solo per il fatto che l’ipotesi di trama del 4° film della rinata saga fu annunciata già prima dell’uscita nelle sale di Beyond, e già da allora si parlò del suo ritorno, inoltre è ancora fresca la notizia di un problema contrattuale non risolto con l’attore che ha interpretato il personaggio e la Paramount.
      Il Cinema è un’industria e come tale deve realizzare prodotti che possano essere venduti al fine di far quadrare le spese per la loro produzione e per avere il massimo del guadagno, nessuno investirebbe per un film in sicura perdita. Megan Fox è una attrice di grido e la sua presenza in un film può contribuire ad un maggiore incasso.
      Il fatto che non ti possano piacere i film reboot è naturale, ma considerarli solo parodie è un po’ esagerato, anche se in molti versi deludenti e non perfettamente aderenti allo spirito del Roddenberry, ma hanno avuto il sicuro merito di aver risvegliato l’interesse per una saga che si pensava oramai morta. Ricordo infatti che l’ultimo film di Star Trek, prima del 2009, uscì nelle sale nel 2002 e l’ultima serie TV prima di Discovery terminò nel 2005.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.