Upgrade - Serie tv
Serie Tv

In produzione una serie tv che farà da sequel al film Upgrade


La divisione televisiva della Blumhouse produrrà una serie tv che farà da sequel di Upgrade, sci-fi movie diretto da Leigh Whannell.

Nonostante il film non sia stato un enorme successo commerciale, Upgrade si è ben difeso nei confronti della critica, ottenendo tra l’altro anche un buon apprezzamento da parte del pubblico. Whannell ha più volte parlato nei mesi scorsi di un sequel, ma mai in termini televisivi.

Il regista parteciperà al progetto come produttore, sedendo tra l’altro anche in cabina di regia. Nel ruolo di showrunner invece è stato scelto Tim Walsh, già autore di Treadstone, altra serie ambientata in un universo cinematografico più vasto (Jason Bourne). Il team di sceneggiatori coinvolti conta nomi quali Krystal Ziv Houghton e James Roland (The Purge).

Nel film del 2018 la storia verteva su un uomo che, in seguito ad un’aggressione, finiva paralizzato, accettando di sottoporsi a un intervento per impiantare una intelligenza artificiale nel suo corpo. L’intervento non solo riesce, ma da quel momento in avanti il protagonista Grey Trace (Logan Marshall-Green), mosso dall’intelligenza artificiale di nome STEM, acquistava delle abilità in grado di permettergli di vendicarsi. Nella serie-sequel, ambientata qualche anno dopo, ci sarà una versione evoluta dello STEM, ed un nuovo “ospite” su cui impiantarla.


Lascia un Commento...