Con la notizia della riconferma di Antonio Monda in qualità di direttore artistico fino al 2020, la Festa del Cinema di Roma giunge alla sua 12esima edizione vestendo un abito smagliante.

Ieri é stato presentato il programma di un festival unico nel suo genere, senza competizione ma con l'unico obiettivo di unire chi ama il cinema con chi lo fa. Pochi i film italiani selezionati, e non per questo bisogna accusare i selezionatori di snobismo, bensì di cura nella scelta e nella ricerca della qualità del prodotto da presentare in anteprima al grande pubblico della kermesse.

Se negli anni passati il motto del festival é stato quello di giungere fino alle periferie romane, tanto lavoro é stato svolto nel corso degli eventi targati Cityfest e grazie alla collaborazione con le Arene estive (Forlanini e Piazza Vittorio). L'obiettivo di quest'anno é crossing border (andare oltre confine), seguendo l'attuale cambiamento climatico che sta avvenendo nel cinema: non mutano solo le tematiche raccontate nei film ma anche la modalità di fruizione del prodotto grazie allo sviluppo di piattaforme che aumentano la voglia del pubblico di assistere a storie.

In più occasioni la Presidente della Fondazione Cinema per Roma, Piera Detassis ha ribadito come la Festa del Cinema di Roma non sia unicamente un evento glamour e un proliferare di party ("non lo vogliamo e sopratutto non possiamo permettercelo"), pur amando le star, al centro dell'attenzione devono esserci i film presentati.

La nostra festa é diversa!
Antonio Monda

L'11esima edizione ha portato fortuna a "Moonlight" - film d'apertura - che ha conquistato il Premio Oscar, e ad altri titoli presentati che hanno conquistato diverse riconoscenze a livello internazionale, il pubblico accorso é aumentato (+18%) come anche la copertura della stampa internazionale (+38%). Antonio Monda può ritenersi più che orgoglioso del lavoro svolto, e può iniziare a raccogliere i frutti del suo primo triennio di direzione che in questa nuova edizione lo ha portato a selezionare 39 film e documentari provenienti da diversi Paesi (ben 31!).

La scelta dei titoli della Selezione Ufficiale é molto variegata, in particolare nei generi: si spazia dal western  con il film d'apertura (Hostiles, di Scott Cooper), all'horror-thriller, dramma e alla commedia; 3 gli eventi in collaborazione con Alice nella città (Mazinga Z Infinity, The Breadwinner, Saturday Church).

Ritorna la sezione "Tutti ne parlano" con la presentazione al pubblico romano di titoli che hanno già conquistato clamore all'interno di kermesse internazionali (Babylon Berlin, The party, Une prière avant l'aube, Promised Land, Insyriated, Mzevlebi|Hostages), e gli omaggi al Grande cinema italiano del passato con i restauri di Miseria e Nobiltà, Sacco e Vanzetti, Dillinger é morto, Borotalco, e la retrospettiva "La scuola italiana" con Umberto D., Salvatore Giuliano, 8 1/2, La caduta degli Dei, solo per citarne alcuni.

Non mancheranno gli incontri ravvicinati, splendide occasioni d'incontri con grandi star internazionali: Xavier Dolan, Fiorello, Jake Gyllenhaal, il campione NBA Phil Jackson, Ian Mickellen che presenterà l'esclusivo documentario Mickellen: playing the part, Michael Nyman, Nanni Moretti, lo scrittore Chuck Palahniuk, il grande istrione Gigi Proietti, Vanessa Redgrave, Christoph Waltz e il regista David Lynch che riceverà dalle mani di Paolo Sorrentino il Premio alla carriera.

Un'attenzione speciale meriterà come sempre "i Film della nostra vita", in cui ogni membro del comitato di selezione ha scelto un musical che nel corso degli anni lo ha segnato, e ne discuterà con il pubblico in sala: 42nd Street, Across the universe, The Band wagon, Hair, Seven Brides for seven brothers, Top Hat, West Side Story.

Non mancheranno gli incontri con artisti che si interfacceranno con il pubblico del festival presentando alcune esposizioni allestite tra gli spazi dell'Auditorium.

Non vi resta che non prendere impegni dal 26 ottobre al 5 novembre perché dall'Auditorium Parco della Musica ci sarà una grande Festa, e non conviene perdersela!

Per ulteriori aggiornamenti, continuate a seguirci su Universal Movies, saremo i vostri inviati speciali per questa festa della settima arte.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.