È iniziato il conto alla rovescia per la VII edizione del Roma Creative Contest, il Festival Internazionale di cortometraggi di Roma realizzato dalla casa di produzione Image Hunters che dal 2014 vanta, come Presidente Onorario, il regista Premio Oscar® Giuseppe Tornatore e che negli anni ha lanciato decine di registi emergenti italiani (Gabriele Mainetti, Sydney Sibilla, Piero Messina e Alessandro Capitani).

La VII edizione del Roma Creative Contest avrà come claim “Nulla nasce grande” perfettamente rappresentato nella locandina ufficiale creata dall’artista romano Mr. Thoms (aka Diego Della Pasta) e si svilupperà in cinque date tra il Teatro Vittoria (17, 22 e 24 settembre), il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo (23 settembre) e l’Ex Dogana (29 settembre).

A presiedere la giuria di questa nuova edizione, che come ogni anno sarà composta da nomi illustri e maestranze del cinema italiano, l’attore, regista e sceneggiatore Sergio Castellitto, che insieme al pluripremiato regista, sceneggiatore e produttore cinematografico Edoardo De Angelis, Marco Belardi, al celebre montatore Marco Spoletini e a Giovanni Marco Piemontese per l’Istituto Luce Cinecittà, avranno l’arduo compito di giudicare e premiare le opere in gara.

Il Teatro Vittoria, situato nello storico quartiere di Testaccio, ospiterà le proiezioni dei cortometraggi in gara e di quelli fuori concorso: il 17, 22 e 24 settembre, a partire dalle ore 20:30, il pubblico avrà l’opportunità di scoprire e soprattutto di esprimere il proprio giudizio sui cortometraggi della selezione ufficiale che si sfideranno nelle categorie Miglior Corto Italiano (7 passidi Matteo Graia, Cani di razza di Riccardo Antonaroli e Matteo Nicoletta, Pipinara di Ludovico di Martino tutti in anteprima mondiale, The Millionairs di Claudio Santamaria, a Roma dopo l’anteprima di Venezia prodotto da Gabriele Mainetti, Buffet di Santa De Santis e Alessandro D'Ambrosi e Pillole di scienza di Alessio Lauria e Francesco Lettieri), Miglior Corto Internazionale (Otherhalf di Ben West, The Robbery di Jim Cummings, Garbage Man di Alan Miller e Move di Pedro Del Rio), Miglior Corto di Animazione (Paniek! di Joost Lieuwma, Kloc di Ninaad Kulkarni, Afternoon Class di Seoro Ho, Less Than Human di Steffen Bang Lindholm), Miglior Corto Documentario e Miglior Videoclip.

La Leone Film Group, sarà presente quest’anno al Rome Creative Contest e verrà premiato un autore scelto dal gruppo tra i corti selezionati nella Sezione Italiana del Festival. Il vincitore potrà sottoscrivere un contratto di opzione (con compenso) sul cortometraggio e avrà la possibilità di realizzare un’opera cinematografica e/o seriale prodotta dalla Leone Film Group.

Il Premio MYmovies.it dalla parte del pubblico offrirà al vincitore la visibilità e la promozione dell’opera stessa sui canali di comunicazione di MYmovies.it, media partner ufficiale di questa VII edizione del Roma Creative Contest e primo sito in Italia sul cinema per numero di visitatori, una vera e propria biblioteca del cinema online con tutti i film dal 1895 a oggi.

Sabato 23 settembre si terrà al MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo, l’Open Day del Roma Creative Contest, una giornata ad ingresso gratuito dedicata alla creatività, al cinema e al talento che inizierà alle ore 11 con la Master Class di Regia “Il Pitch perfetto” tenuta da Alessandro Aronadio (Orecchie) e la producer Costanza Coldagelli, curata da Roma Creative Contest e Opere Prime. L’Open Day proseguirà poi con la proiezione e premiazione della prima edizione della One Take Competition in collaborazione con Romeur Academy.

La VII edizione del Roma Creative Contest si chiuderà in bellezza con il Closing Day e Party di venerdì 29 settembre all’Ex Dogana: dalle ore 11 fino alle prime luci dell’alba, la suggestiva location di Via dello Scalo San Lorenzo vedrà alternarsi proiezioni ad ingresso gratuito di cortometraggi provenienti dal Portogallo e dei cortometraggi in replica del Roma Creative Contest, proiezione e premiazione dei Videoclip in concorso.

Parallelamente, nel pomeriggio, torna per il quarto anno consecutivo il Casting Training, un momento di confronto tra i giovani interpreti che cercano di inserirsi nel mondo del lavoro e chi, per mestiere, si occupa di selezionare questi aspiranti, rendendoli professionisti.