Recensione la verità vi spiego sull'amore
Commedia Film Recensioni Rubriche

[Recensione] La verità vi spiego sull’amore, di Max Croci, con Ambra Angiolini

Enrica Tesio é una pubblicista torinese, madre di due bambini che col tempo si é fatta conoscere sul web con il blog “TiAsmo”, le cui avventure quotidiane sono diventate la sceneggiatura de “La verità vi spiego sull’amore” del regista Max Croci.

La commedia di Croci vuole spezzare una lancia a favore di quelle donne, mamme che si dimenticano di pensare anche alla loro felicità, forse perché hanno dimenticato come si fa ad esserlo dopo aver vissuto una lunga relazione. É il caso di Dora (Ambra Agiolini) che dopo 7 anni e 2 figli viene lasciata da Davide (Massimo Poggio), non per un’altra donna ma bensì per un’altra vita che non include l’amarla perché l’amore ormai é svanito.

Non sarà facile per Dora fingere assoluta serenità, e non ce n’è neanche bisogno anche perché in suo soccorso giunge Sara (Carolina Crescentini), amica fidata allergica alla famiglia -tranne la sua- e alle relazioni durature anche per questo si accompagna spesso con chi cavalca l’onda o si esprime in versi come il particolarissimo poeta Simone (Edoardo Pesce) che s’improvvisa tato per i figli di Dora.
[Recensione] La verità vi spiego sull'amore, di Max Croci, con Ambra AngioliniAssistiamo affannosamente alla routine scombinata di una mamma che prova in tutti i modi nel fare la cosa giusta per non far soffrire i suoi figli per la separazione dei genitori, ma fingere di essere felice quando non lo é, non le semplificherà il tutto.

Dora ci ricorda Chiara, mamma protagonista della webfiction “Una mamma imperfetta”, ma allo stesso tempo é un memore per chi é mamma oggi per ricordarsi (più spesso) di se stesse. Il suo sguardo in macchina, il suo specchiarsi attraverso noi spettatori della vita che sembra andar a rotoli, é un ulteriore modalità per affrontare tutto con assoluta ironia e piglio, e di percorre la nuova strada alla ricerca dell’amore, un nuovo amore che s’illude -ma non troppo- di aver trovato romanticamente in un ragazzo più giovane che molto carinamente l’aiuta a rialzarsi ma in realtà farà ben altro per la sua vita.

Torino riflette benissimo la fase attuale che sta attraversando la donna, frenata caratterialmente da un passato e da un modo di vivere borghese che si fa forza nel solcare il nuovo percorso.

Il regista sembra attuare su quest’ultimo lavoro una risata contenuta che allo stesso tempo fa riflettere, uno stile che ricorda molto le commedie francesi, pur avendo sparso un po’ troppi elementi pop per renderlo appetibile al pubblico nostrano.

Il nostro parere: 6-

“La verità vi spiego sull’amore” non si presenta come un brutto film, anzi s’impone come un diversivo frizzante ma contenuto nel non volersi prendere troppo sul serio innescando personaggi stereotipati come l’amica allergica all’amore e ai bambini, o il contrasto tra le nonne ex sessantottine o che non ammettono l’avanzar del tempo. La collega zitella e acida non può mancar in una commedia, e se questa é anche una cantante la sua partecipazione include il dono di un bel brano. In questa insalata di luoghi comuni quasi ci dimentichiamo del dramma esistenziale della nostra protagonista che prova a spiegarci come non affogare nella propria quotidianità, e come fronteggiare le varie tipologie di mamme che minacciano il suo essere madre Gazzella, in ritardo su tutto.

 

“La verità vi spiego sull’amore” di Max Croci con Ambra Angiolini, Massimo Poggio, Carolina Crescentini e la partecipazione di Giuliana De Sio, uscirà nelle sale italiane il 30 marzo 2017, distribuito da Notorious Pictures.

Lascia un Commento...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.