Abbiamo assistito all'anteprima stampa di Mamma Mia! Ci Risiamo, il nuovo film scritto e diretto da Ol Parker. Questa la nostra recensione.

Il film racconta le avventure, per mezzo di flashback, di una giovane Donna, interpretata da Lily James (la Cenerentola di Disney del 2015), e di come ha conosciuto i “padri” di Sophie (Amanda Seyfried). Parallelamente assisteremo a ciò che è accaduto ai protagonisti della prima pellicola, subito dopo la parola fine. Insomma la pellicola va intesa allo stesso tempo come prequel e sequel.

RECENSIONE

Come dichiarato in una recente intervista dallo stesso regista, Mamma Mia! Ci Risiamo sfrutta al massimo la tecnica del flashback, ispirandosi alla struttura narrativa già utilizzata da un film cult come Il Padrino parte II. A tal proposito possiamo affermare che la scelta - ed ovviamente il risultato - ha dato ottimi frutti, in quanto il film non solo non dà l'impressione del solito sequel, ma riesce anche ad avere una propria anima, interessando lo spettatore, a prescindere se questi abbia visto o meno il primo capitolo.

Il dover firmare una sceneggiatura partendo dai testi delle canzoni degli ABBA non è stato un limite, ma un esercizio di stile ben svolto da Parker. A distanza di tanto tempo, un semplice sequel di Mamma Mia! avrebbe potuto essere un film piatto capace solo di ricalcare e sfruttare l'evento mediatico generato dal film nel 2008, fortunatamente però non è stato così, ed ed il risultato è stato un musical fresco e spumeggiante, che nulla ha da invidiare al successo al quale si ispira. La contrapposizione fra i personaggi attuali ed i loro alter ego del passato crea un mix bilanciato ed apprezzabile, creando dei parallelismi temporali ben studiati e funzionanti.

Il cast, già importante (Pierce Brosnan, Christine Baranski, Colin Firth, Stellan Skarsgård, Julie Walters, Meryl Streep e la stessa Amanda Seyfried) si arricchisce ancor di più grazie alle presenza di Andy Garcia (Fernando) e Cher (Ruby Sheridan). A questi attori affermati si uniscono Hugh Skinner (Les Miserables) nel ruolo del giovane Harry, Jeremy Irvine (Fallen) che interpreta un giovane Sam, Josh Dylan, un aitante Bill di qualche anno fa. Fra gli attori che impersonano i protagonisti a fine anni 70, vanno segnalate Jessica Keenan Wynn (Tania) e Alexa Davies (Rosie) praticamente identiche alla Baranski e alla Walters.

Le riprese sono state girate in Croazia, sull’isola di Lissa, ma nonostante ciò la ricostruzione delle splendide locations greche risulta comunque credibile, ed apprezzabile sotto tutti i punti di vista. Le scene corali e i balli sono da musical di Broadway, a tal proposito un vero appassionato del genere non potrà che apprezzarle.

Le sequenze cantate raccolgono circa il 90% dell’intera pellicola, consigliamo pertanto di vedere il film in lingua originale con sottotitoli, in maniera tale da apprezzarlo appieno, senza subire lo stacco fra i dialoghi doppiati e le canzoni.

Un consiglio. Non abbandonate la vostra poltrona ai titoli di coda, la vostra pazienza nel restare in sala verrà ricompensata da un’ultima gag.

Mamma Mia! Ci Risiamo
  • Alessio Bucci
3

Riassunto

Abbiamo assistito all’anteprima stampa di Mamma Mia! Ci Risiamo, il nuovo film scritto e diretto da Ol Parker. Questa la nostra recensione.